Ferretti Yachts
Il nuovo Ferretti Yachts 850 è un grande successo in Asia Pacific

giovedì 27 aprile 2017

Il nuovo Ferretti Yachts 850 è un grande successo in Asia Pacific

- Già due unità vendute in pochi mesi in Tailandia e Australia
- Asia Pacific Première in occasione dei Ferretti Group Open Days di Hong Kong
- Importanti riconoscimenti agli Asia Pacific Boating Awards 2017

Piace sempre di più il nuovo Ferretti Yachts 850. Il maxi flybridge, allestito nella celeberrima versione Tai He Ban, con decori e arredamenti progettati ad hoc per soddisfare i gusti e gli usi degli armatori asiatici, ha incantato anche il pubblico di Hong Kong.

L’occasione è stata la quarta edizione dei “Ferretti Group Open Days”, l’evento che Ferretti Group Asia Pacific organizza da due anni nella propria marina privata di Aberdeen, per mostrare in anteprima ad armatori, ospiti e giornalisti gli ultimi modelli lanciati in Asia.

Dopo il grande successo internazionale - ben 10 esemplari venduti di cui 2 proprio in Asia Pacific - Ferretti Yachts 850 sbarcherà presto anche in Australia e Tailandia, Paesi di destinazione delle unità vendute in Asia Pacific.

La speciale “preview” di Hong Kong e il prossimo sbarco in questi strategici mercati dell’Estremo Oriente seguono di poche settimane la vittoria agli Asia Pacific Boating Awards 2017, svoltisi a Singapore a inizio aprile, durante i quali Ferretti Yachts 850 ha trionfato nella categoria “Best Flybridge Yacht (above 80 feet)”.

Un trionfo figlio di raffinate scelte progettuali e stilistiche che regalano un’esperienza di navigazione senza paragoni.

Ferretti Yachts, inoltre, è stato premiato nella categoria “Best Brand Presence in China”, a sottolinearne ulteriormente il ruolo di leader assoluto del settore nautico in Cina e, più in generale, nei mercati asiatici.

Gli Awards, assegnati da Blu Inc Media Ltd., casa editrice specializzata che pubblica le principali riviste di riferimento per il comparto nel continente, valutano ogni anno il meglio dell’industria nautica internazionale in Asia.


Ferretti Yachts 850

Grintoso e seducente, cattura sin al primo sguardo, grazie al profilo deciso e dinamico, in cui dominano angoli marcati che gli donano forza e aggressività. E lo stupore è solo cominciato, perché ad aggiungere meraviglia è l’esperienza di navigazione, all’insegna di un comfort straordinario e di scelte stilistiche raffinate.

Ferretti Yachts 850 è frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto Ferretti Group, Studio Zuccon International Project, per la progettazione degli esterni e del layout degli interni, e il Dipartimento Engineering del Gruppo che si è occupato del progetto tecnico e navale e del design interno.


Ferretti Group cresce ancora: risultati 2016 oltre le attese e ulteriori investimenti per oltre 46 milioni di euro nel 2017.

mercoledì 12 aprile 2017

Ferretti Group cresce ancora: risultati 2016 oltre le attese e ulteriori investimenti per oltre 46 milioni di euro nel 2017.

Le buone performance del primo trimestre confermano gli obiettivi per l’anno in corso.

• Il valore della produzione raggiunge i 562,5 milioni di euro, +36% rispetto al 2015;
• L’EBITDA, a 52,7 milioni di euro, è in decisa crescita rispetto ai 7 milioni di euro del 2015;
• L’utile netto dell’esercizio 2016 si attesta a 14 milioni di euro.

Ferretti Group ha presentato oggi a Milano i risultati finanziari del 2016 e del primo trimestre del 2017. Il Gruppo ha reso pubblici i primi elementi del piano di investimenti relativi al prossimo biennio. I risultati dell’esercizio 2016 sono caratterizzati da un valore consolidato della produzione pari a 562,5 milioni di euro, in crescita di ben il 36% in confronto ai 414,8 milioni del 2015 e migliore anche rispetto all’Outlook di inizio 2016, che fissava l’obiettivo a 556 milioni di euro.

L’EBITDA, dopo essere passato in terreno positivo nel primo trimestre del 2016, ha oltrepassato a fine anno l’importante soglia di 50 milioni di euro, assestandosi a 52,7 milioni rispetto ai 7 milioni di euro dell’esercizio precedente.

Il risultato, anche per quanto riguarda questo indicatore, è stato migliore delle previsioni. Il 2016 segna il primo esercizio finanziario in utile dal 2008. Il Profit After Taxes (PAT) è passato dai -29 milioni di euro del 2015 ai +14,1 milioni di euro del 2016.

L’Avvocato Alberto Galassi, Amministratore Delegato Ferretti Group, ha così commentato i risultati d’esercizio: “In soli 3 anni il Gruppo Ferretti ha dimostrato di essere un’azienda capace di realizzare un vero turn around, ottenendo un grande successo commerciale che ha portato a risultati finanziari ben superiori alle attese.

I nuovi modelli sono diventati i principali driver della crescita grazie al loro design, qualità e ad elevati standard di innovazione che ne hanno fatto oggetti del desiderio fin dal debutto. Sono particolarmente fiero di aver riportato il Gruppo a un utile a due cifre: utile che gli azionisti, il gruppo Weichai e l’ingegner Piero Ferrari che non hanno mai fatto mancare il loro supporto, hanno deciso di reinvestire completamente nell’azienda. In questa giornata siamo anche felici e particolarmente orgogliosi che il nuovo grande successo del Gruppo abbia dato serenità agli ultimi anni di Carlo Riva.

Gli obiettivi 2017 sono sfidanti ma possibili, perché possiamo contare su ulteriori investimenti, su un’organizzazione efficiente e performante e su altri 9 prodotti che il Gruppo Ferretti è pronto a presentare al mercato.”

L’obiettivo del Gruppo per il 2017 è quello di consolidare il posizionamento di leadership nel settore dopo la crescita esponenziale del biennio passato, con una raccolta ordini dei marchi seriali che a fine 2016 è stata pari a 401 milioni di euro, cresciuta in soli due anni di oltre 170 milioni di euro.

La raggiungibilità di questo sfidante obiettivo è avvalorata dai risultati del primo trimestre del 2017. Al 31 marzo, il valore di produzione è stato pari a 145,8 milioni di euro, mentre l’EBITDA si è assestato, nel primo quarto, a 11,3 milioni di euro con un utile già oltre i 4 milioni di euro.

Il Gruppo Ferretti ha anche annunciato ulteriori investimenti per 46,4 milioni di euro, di cui 25 milioni in Ricerca e Sviluppo e 21,4 milioni nella crescita della capacità produttiva. Gli investimenti pianificati sui cantieri tra fine 2017 e il 2018 potrebbero portare anche a un piano di assunzioni per 80 giovani in tutti i siti produttivi, dislocati fra Lombardia, Liguria, Emilia Romagna e Marche.

Questo piano di crescita sarà implementato solo a fronte di un’attesa riduzione del costo del lavoro per l’Azienda, possibile in applicazione delle nuove normative sul Welfare che garantiscono al contempo l’aumento del potere di acquisto dei dipendenti.

Questo risultato richiede, per essere raggiunto, l’indispensabile collaborazione delle Organizzazioni Sindacali, con le quali il Ferretti Group intende raggiungere un accordo nel più breve tempo possibile.

Le assunzioni andrebbero a concentrarsi in particolare nel cantiere di Ancona, dedicato alle costruzioni delle grandi imbarcazioni in acciaio e alluminio a marchio CRN, Riva, Pershing, e vetroresina a marchio Custom Line.

Nella “Superyacht Yard” marchigiana del Gruppo, dove già si costruiscono tutti i modelli semi-dislocanti Custom Line, verrà progressivamente trasferita l’intera produzione del marchio, concentrando ad Ancona anche la costruzione delle grandi imbarcazioni plananti in vetroresina.


Ferretti Group incanta anche il Singapore Yacht Show

mercoledì 5 aprile 2017

Ferretti Group incanta anche il Singapore Yacht Show

Ben 3 le première per il sud-est asiatico in una flotta di 6 yacht, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Pershing e Riva.

Ferretti Group sempre più protagonista anche nel mercato Asia Pacific. Sono 6 i modelli di successo, di cui 3 première assolute per il sud-est asiatico, che sbarcheranno alla settima edizione del Singapore Yacht Show, in programma dal 6 al 9 aprile.

Perché crescere significa anche mantenere periodicamente la promessa di innovare: la flotta, il concept progettuale, l’esperienza di navigazione.

In particolare, arrivano per la prima volta a Singapore il nuovo Ferretti Yachts 450, uno dei flybridge di maggior successo internazionale e il Pershing 5X, primo modello della nuova “Generazione X” Pershing e ultimo coupé della flotta. Anche il Ferretti Yachts 700, flybridge sportivo dai grandi volumi, particolarmente apprezzato in questi mercati, festeggia il suo debutto nella città-stato asiatica.

Il salone del Singapore è diventato, anno dopo anno, uno degli appuntamenti più interessanti per i principali cantieri nautici in questa area del continente, nonché polo di attrazione per ospiti e appassionati dall’Asia ma anche dall’Europa e dall’America. A questo successo ha contribuito anche la location dell’evento, il prestigioso One °15 Marina Sentosa Cove, splendido palcoscenico sull’acqua che si sviluppa su oltre 4000 metri quadri.

Ferretti Group partecipa all’edizione 2017 in collaborazione col proprio dealer esclusivo Hong Seh. Dopo l’accoglienza sullo stand flottante sull’acqua, ospiti e armatori potranno ammirare la flotta dei 6 splendidi yacht in esposizione, dai 45 fino ai 75 piedi, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Pershing e Riva. Oltre alle 3 novità, potranno infatti essere visitati anche 2 iconici modelli Riva, 75’ Venere e SportRiva 56’, e Ferretti Yachts 720.


Le “South-East Asia première al Singapore Yacht Show 2017

Ferretti Yachts 450
Con questo flybridge, lo storico marchio di Ferretti Group, che nel 2018 festeggerà i 50 anni dalla sua fondazione, torna a presidiare la strategica fascia fra i 40 e i 50 piedi. Il modello nasce in family feeling con il “fratello maggiore” Ferretti Yachts 550, uno dei più grandi successi recenti. Ferretti Yachts 450 si caratterizza per le geometrie dello scafo, l’ampiezza dei volumi, l’eleganza e la funzionalità degli spazi esterni e interni.

Ferretti Yachts 700
Ferretti Yachts 700 è l’evoluzione di uno dei maggiori successi recenti del marchio storico di Ferretti Group. Il profilo filante, aggressivo, è tra i più sportivi di sempre nella storia del marchio. Lo scafo è stato rivisitato per accogliere luce e mare, grazie alle grandi vetrate a scafo - tre per murata - disegnate in stretto family feeling con quelle presenti sul nuovo 55 piedi, senza montanti e con oblò incollati e a filo. A bordo i volumi sono degni di yacht di maggiore piedaggio e ideali per trascorrere piacevoli momenti conviviali restando sempre in diretto contatto col mare.

Pershing 5x
Il primo modello della “Generazione X” Pershing è l’ultimo, favoloso, coupé di una flotta sempre più all’avanguardia, sempre più sorprendente. La lettera X - codice aeronautico che rimanda a performance estreme ed evoluzione tecnologica - evoca la spinta inesauribile a solcare nuovi orizzonti a grande velocità. Le linee, le propulsioni e le performance di Pershing 5X hanno già conquistato il pubblico in Europa e negli Stati Uniti. Ora il “brivido” super veloce di Pershing 5X è pronto a sedurre anche gli armatori asiatici.


“Convergence” 2017: il senso di Ferretti Group per la formazione

martedì 4 aprile 2017

“Convergence” 2017: il senso di Ferretti Group per la formazione

A Ljubljana, in Slovenia, 4 intense giornate e 90 comandanti e direttori di macchina impegnati fra corsi di aggiornamento e workshop, con sessioni in aula ed entusiasmanti sfide sulla neve.

A Ljubljana, si dice, si incontra tutta l’Europa. Naturale quindi che Ferretti Group abbia scelto questa incantevole cittadina mitteleuropea per far incontrare le competenze e le personalità di un centinaio di professionisti della nautica provenienti da tutto il mondo.

Nella capitale della Slovenia si è tenuta infatti, dal 14 al 17 marzo, l’edizione 2017 di “Convergence”, il tradizionale meeting di formazione e aggiornamento professionale che Ferretti Group dedica ai comandanti e ai direttori di macchina di navi e imbarcazioni della propria flotta.

L’intento delle quattro giornate è stato promuovere un confronto diretto sia sui temi legati alla gestione degli yacht e delle navi Ferretti Group che sulla prevenzione e la gestione dei rischi e della sicurezza a bordo.

Nella giornata d’apertura il Top Management e la Direzione Engineering hanno illustrato i nuovi progetti presentati fra fine 2016 e inizio 2017, in costruzione nei cantieri del Gruppo, e le tecnologie più innovative installate a bordo. La platea è stata anche aggiornata sull’importante attività di refitting di grandi navi che si sta sviluppando nella rinnovata Super Yacht Yard di Ancona, in aggiunta alla realizzazione dei nuovi maxi yacht e navi a marchio CRN, Riva Superyachts Division, Pershing e Custom Line.

Particolarmente interessante la giornata didattica del 15 marzo. Al mattino si sono svolti due workshop a tavola rotonda, divisi per imbarcazioni CE e navi CLASS, a cura, rispettivamente, dell’ente certificativo RINA e delle compagnie di assicurazione Pantaenius e Willis Towers Watson. Nel pomeriggio, speech ad aule riunite dei main partners dell’evento: Man (motori), Seakeeper (stabilizzatori giroscopici), Cummins (motori) e Cummins Onan (generatori). Oggetto dell’incontro: la presentazione dei prodotti installati negli yacht del Gruppo, le sessioni di Trouble Shooting e la manutenzione.

A tutte le giornate hanno partecipato i partner tecnici con corner dedicati: Amaregroup (movimentazioni elettroidrauliche e oblò su vetrate a scafo), Dometic (impianti d’aria condizionata), Idromar (dissalatori), Naviop-Simrad (monitoraggio e plancia integrata), Oceanled-Indemar (luci subacquee), Videoworks (impianti di infotainment), Webasto-Indel Webasto (frigo per la nautica e chiller, tettucci elettrici), Wolz Italia (ponti in teak).

Gran finale, il 16 marzo, con la giornata di Team Snow Challenge, sponsorizzata dai main partners, nella splendida e innevata località di Krvavec. I comandanti, divisi in dieci squadre, si sono sfidati in attività di gruppo sulla neve e, come sfida finale, nella costruzione del migliore igloo.

Ultima giornata con premiazione del gruppo vincitore e consegna dei certificati di partecipazione. Arrivederci al prossimo ”Convergence”, nel 2018!


Ferretti Group al Palm Beach International Boat Show 2017 con 8 modelli

mercoledì 22 marzo 2017

Ferretti Group al Palm Beach International Boat Show 2017 con 8 modelli

e uno stand dedicato all’offerta brokerage di Allied Marine, con un flotta di altri 10 yacht in esposizione.

Ferretti Group sbarca nuovamente sulle coste della Florida, per partecipare al terzo salone nautico americano dopo quelli di Fort Lauderdale e Miami Beach.

Sono 8 i nuovi modelli, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Pershing, Riva e Custom Line, che il Gruppo esporrà durante il prestigioso Palm Beach International Boat Show, in programma dal 23 al 26 marzo nella zona ovest della città costiera:
- Ferretti Yachts 450 e Ferretti Yachts 700
- Pershing 62 e Pershing 70
- Aquariva Super, 63’ Virtus e 88’ Domino Super per il marchio Riva
- Navetta 28 per il marchio Custom Line.

Agli appassionati armatori in arrivo a Palm Beach, che ospita uno dei Sales Center del Gruppo in Nord America, verrà offerta una gamma di yacht veramente completa e interessante.

Infatti, oltre alla nuova flotta che comprende open, coupé e flybridge dai 10 fino ai 28 metri, è in esposizione anche una variegata proposta brokerage attraverso Allied Marine, la celebre società controllata da Ferretti Group e attiva, sin dal 1945, nell’attività di charter e brokeraggio.

A Palm Beach, dove si trova anche uno dei suoi uffici di vendita e rappresentanza negli Stati Uniti, Allied Marine presenta ben 10 yacht di diverso piedaggio e tipologia, fra cui Ferretti Yachts 750, Riva 63’ Virtus, due Pershing (64 e 72), Itama 75 e altre imbarcazioni flybridge e sport fishing di diversi cantieri americani.


Ferretti Yachts 920: grandezza e bellezza.

mercoledì 1 marzo 2017

Ferretti Yachts 920: grandezza e bellezza.

Secondo, nuovo progetto Ferretti Yachts per il 2017.
Ferretti Yachts 920 è un maxi flybridge dalle forme imponenti e dinamiche,
con ampi e molteplici spazi per il relax e sofisticati allestimenti interni,
che lo rendono unico nella propria categoria. Debutto ufficiale: inizio settembre

Ferretti Yachts pensa sempre più in grande e prepara un 2017 memorabile, scandito dagli attesissimi debutti di nuove, straordinarie barche. A conferma del dinamismo e dell’energia innovativa di un marchio che, nel 2018, celebrerà mezzo secolo di successi ed eccellenza nautica.

Dopo Ferretti Yachts 780, presentato nei mesi scorsi, ecco Ferretti Yachts 920, la seconda novità del 2017, come sempre frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project.
I due flybridge sono già in costruzione nel cantiere Ferretti Yachts di Cattolica (Rimini), pronti a debuttare ufficialmente il prossimo settembre.

Ferretti Yachts 920 (LOA 28,49 metri) ha una carena interamente nuova e una lunghezza scafo di 23,98 metri, che permetterà di registrarlo come imbarcazione da diporto.
Il nuovo maxi flybridge colpisce fin da subito per la sua imponenza.
Il profilo, dinamico e prorompente, sviluppa gli stilemi progettuali che hanno decretato il successo internazionale dei modelli lanciati in questi ultimi anni e che hanno completamente rinnovato la flotta.
Una prima importante novità è rappresentata dall’innalzamento della prua dello scafo, che, oltre a conferire allo yacht una decisa presenza in acqua, ha permesso l’introduzione della suite padronale wide body sul ponte di coperta. A enfatizzare il carattere “aggressivo” dello yacht contribuisce anche il dettaglio del capodibanda, che prosegue oltre i camminamenti a murata penetrando come una “lama” nella finestratura della cabina armatore.

Gli spazi esterni impressionano per la quantità delle aree relax e la ricchezza degli allestimenti.
Quella a prua, in particolare, è la più grande di sempre per un Ferretti Yachts di queste dimensioni. Il prendisole sulla tuga introduce a una dinette allestita con due divani fronte marcia - divisi dal passaggio portoghese - e una coppia di sofà a murata con schienali rialzabili. Si crea così una grande lounge, completa di tavolini, che su richiesta può essere protetta e ombreggiata da tendaggi.

La zona di poppa presenta il Submersible Hatch, il celebre sistema di movimentazione del portellone del garage e della spiaggetta, che offre agli ospiti gli agi di un grande beach club e permette all’equipaggio una comodissima gestione del tender. Ferretti Yachts 920 potrà ospitarne uno che misura fino a 4 metri di lunghezza.
Il pozzetto è disponibile in due layout, in base all’allestimento del divano poppiero: sofà indipendente oppure chaise longue, da sfruttare sia come prendisole che come seduta per il tavolo da pranzo esterno.

Il flybridge è un ponte panoramico arredato freestanding, in particolare nella zona centrale e poppiera.
La parte di prua dell’hard top, che sovrasta la zona lounge e la postazione di pilotaggio esterna, è disponibile in diverse opzioni: alla tradizionale copertura in vetroresina grigio può essere sostituita una vetrata oscurata oppure un tendalino, o ancora lamelle ad apertura variabile che ombreggiano l’area garantendo un ottimo passaggio di luce e aria.

Gli interni sono paragonabili a quelli ammirabili in modelli di categoria superiore.
Il ponte di coperta propone una razionale suddivisione degli spazi, inondati dalla luce naturale.
L’architettura e il decoro di bordo sviluppano l’affascinante tema narrativo già apprezzato su un modello di successo come Ferretti Yachts 850, potendo anche beneficiare dei maggiori volumi a disposizione e grazie all’utilizzo di materiali pregiati.
L’atmosfera è calda e accogliente, gli ambienti esprimono un’eleganza inedita.
Rivestimenti strutturali tipici dell’architettura civile, vetrate panoramiche e laccature con texture che accentuano la profondità degli spazi, si combinano con un sapiente utilizzo di pellami, facendo di Ferretti Yachts 920 una Penthouse galleggiante. A completare il fascino contemporaneo del salone, l’accattivante sistema di retroilluminazione a cielino.

La suite armatoriale wide body racconta perfettamente questo stile metropolitano e di immediata lettura, al passo con le tendenze più evolute dell’arredamento. Il letto, sostenuto da uno zoccolo recessato scuro che lo rende quasi “fluttuante”, è circondato da mobili bassi a murata che lasciano spazio alle ampie vetrate.
A dritta, è allestito un vanity, mentre il bagno a tutto baglio si trova a estrema prua, su un livello leggermente ribassato. La suite è completata da una cabina armadio calpestabile.
La parte centrale del ponte regola i flussi di bordo. A dritta si trova una lobby con storage, day toilet e scale di discesa al lower deck. Sul lato sinistro è invece allestita la grande cucina, da cui si sale in plancia di comando oppure, proseguendo verso prua, si accede a una prima zona tecnica e di monitoraggio impianti, oltre le quali si trovano le scale per scendere nell’area equipaggio.

La parte nobile del ponte inferiore è disponibile in due layout: quello proposto dal cantiere sulla prima unità prevede 3 grandi cabine en suite, tutte dotate di cabina armadio separata.
Questo esclusivo allestimento offre agli ospiti una suite matrimoniale full beam a centro barca degna di una master cabin e una seconda VIP sulla murata di sinistra, allestita in maniera identica. Completa la zona notte una confortevole terza cabina a letti singoli. Il layout a 4 cabine è organizzato in due matrimoniali en suite sulla murata di sinistra e due doppie a letti singoli a dritta.
Grande attenzione è dedicata all’equipaggio: oltre all’ampia dinette con area laundry, il comandante beneficia di una cabina privata en suite, mentre i marinai possono riposare in due cabine doppie, con bagno dotato di doccia separata. Anche per questa zona è disponibile un secondo layout con cabina comandante a estrema prua.

La pilot house è un ambiente esclusivamente tecnico e dall’aspetto “futuristico”, da cui il comandante gestisce l’intero yacht grazie a un’ampia plancia con display multipli touch screen, che integrano completamente monitoraggio di bordo e strumenti di navigazione, e dotata di una timoneria di nuova generazione.

Ferretti Yachts 920 è disponibile in tre diversi tipi di propulsione, tutti MTU.
Si parte da una coppia di motori a 12V 2000 M96L, dalla potenza di 1948 Mhp, per salire a una coppia di propulsori a 16V, rispettivamente 2000 M86, dalla potenza di 2217 Mhp e 2000 M96, dalla potenza di 2435 Mhp.
Le prestazioni sono rispettivamente di 23, 24 e 26 nodi ad andatura di crociera e di 26,5, 28 e 30 nodi di velocità massima, in base alla motorizzazione prescelta (dati preliminari).
Su richiesta, il cantiere può installare a bordo di Ferretti Yachts 920 sia pinne zero speed sia stabilizzatori Seakeeper.


Ferretti Group al Dubai International Boat Show 2017

lunedì 27 febbraio 2017

Ferretti Group al Dubai International Boat Show 2017

Con 8 modelli e la “Gulf Première” Ferretti Yachts 550.

Ferretti Group approda negli Emirati Arabi Uniti con una flotta di 8 modelli fra gli 8 e i 33 metri, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Riva, Custom Line e della divisione FSD. L’occasione è il Dubai International Boat Show, uno dei saloni più prestigiosi del Medio Oriente, in programma da domani, 28 febbraio, fino al 4 marzo presso il Dubai International Marine Club di Mina Seyahi.

Ferretti Group partecipa alla 25esima edizione del DIBS in collaborazione con Art Marine e Sea Pros, dealer esclusivi del Gruppo Ferretti per l’area del Medio Oriente. La flotta degli yacht farà da splendida cornice allo stand flottante sull’acqua, offrendo ai visitatori un panorama scenografico di scintillante bellezza.

In particolare, sbarca per la prima volta a Dubai come “Gulf première” Ferretti Yachts 550, best seller della flotta Ferretti Yachts e uno dei flybridge di maggior successo a livello internazionale.

Ospiti e appassionati potranno visitare anche 5 iconici modelli Riva, in rappresentanza della gamma open, coupé e flybridge, uno dei più grandi semidislocanti Custom Line e il nuovo pattugliatore della divisione FDS (Ferretti Security and Defence):

• Iseo, Aquariva Super, 68’ Ego Super, 76’ Perseo, 88’ Domino Super per Riva;
• Navetta 33 Crescendo per Custom Line;
• FSD 195.


La “Gulf Première” al Dubai International Boat Show 2017

Ferretti Yachts 550
Ferretti Yachts 550 unisce eleganza e spirito sportivo. Le linee sono razionali ma anche esteticamente seducenti. Inedito per disegno dello scafo, organizzazione delle sale macchine e impianti, e layout di tutti gli interni, Ferretti Yachts 550 è come sempre il brillante risultato della pluridecennale collaborazione fra il Gruppo, in particolare il suo Dipartimento Engineering e il Comitato Strategico di Prodotto, insieme allo Studio Zuccon International Project.


Ferretti Group alla 29° edizione di “Yachts Miami Beach”

martedì 14 febbraio 2017

Ferretti Group alla 29° edizione di “Yachts Miami Beach”

Première Americana per il nuovo Ferretti Yachts 450 e per Riva 88' Domino Super.

Ferretti Group sempre più in crescita e protagonista nei mercati in maggiore espansione. Alla 29° edizione del prestigioso “Yachts Miami Beach”, uno degli saloni più attesi della nautica americana, il Gruppo parteciperà con una flotta di ben 17 modelli dai 27 ai 92 piedi, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Pershing, Riva e Custom Line.

Da giovedì 16 a lunedì 20 febbraio, Collins Avenue sarà il palcoscenico di una meravigliosa mostra di yacht da tutto il mondo, all’interno della quale Ferretti Group presenterà, per la prima volta negli Stati Uniti, il nuovo Ferretti Yachts 450 e il Riva 88’ Domino Super, due modelli che hanno già ottenuto un eccezionale successo commerciale.

Lo splendido stand Ferretti Group, come sempre situato di fronte ad alcuni dei più celebri resort di Miami Beach, accoglierà i visitatori all’interno di spaziose lounge da cui godere la visuale dei bellissimi yacht in esposizione.
Armatori e ospiti potranno ammirare due première eccezionali: Ferretti Yachts 450, presentato al Cannes Yachting Festival lo scorso settembre e forte di 8 unità vendute, e 88’ Domino Super, già un’icona della gamma coupé Riva.

Oltre a queste due novità, Ferretti Group esporrà una flotta composta da modelli di grande successo:

• Ferretti Yachts 550, Ferretti Yachts 650, Ferretti Yachts 700 e il nuovo Ferretti Yachts 850, che torna in mostra dopo il debutto a Fort Lauderdale dello scorso novembre
• Pershing 62, Pershing 70 , Pershing 82 e Pershing 92
• Iseo, Aquariva Super, il nuovo Rivamare, 63’ Virtus, 76’ Perseo e 88’ Florida per il brand Riva
• Navetta 28, in rappresentanza del marchio Custom Line.

Nel corso della conferenza stampa in programma il giorno d’apertura, giovedì 16 febbraio, i vertici del Gruppo illustreranno le novità per il continente americano e i nuovi progetti già in cantiere per i marchi Ferretti Yachts, Riva e CRN, pronti al debutto nel 2017.


LE “USA PREMIÈRE” ALLO “YACHTS MIAMI BEACH” 2017

FERRETTI YACHTS 450
Con questo flybridge, lo storico marchio di Ferretti Group torna a presidiare la strategica fascia fra i 40 e i 50 piedi.
Il modello nasce in family feeling con il “fratello maggiore” Ferretti Yachts 550, uno dei più grandi successi recenti. Ferretti Yachts 450 si caratterizza per le geometrie dello scafo, l’ampiezza dei volumi, l’eleganza e la funzionalità degli spazi esterni e interni.

RIVA 88’ DOMINO SUPER
88’ Riva Domino Super conquista per il profilo filante e aerodinamico, esaltato anche dalle originali tonalità metallizzate dello scafo. A questa novità si aggiungono importanti scelte stilistiche che sottolineano il valore di questa evoluzione:
- il nuovo sun deck, che esalta la sportività dell’imbarcazione offrendo al contempo ulteriore comfort agli ospiti
- la stazione di comando all’aperto, traslata a centro barca e molto raccolta nelle dimensioni, che lascia spazio a un ampio sofà a prua
- la grande finestratura unica a scafo, caratterizzata da un disegno molto aggressivo, che punta, come una freccia, da centro barca fino ad estrema prua.


Ferretti Group protagonista al BOOT di Düsseldorf, con 5 yacht in mostra e ben 4 première per il mercato Tedesco

mercoledì 18 gennaio 2017

Ferretti Group protagonista al BOOT di Düsseldorf, con 5 yacht in mostra e ben 4 première per il mercato Tedesco

Il Gruppo si presenta in grande stile, con un’ampia e variegata flotta in cui spiccano Ferretti Yachts 450, Pershing 5X e Rivamare, nuovi modelli della stagione 2016-2017. Completano l’esposizione Ferretti Yachts 700, anch’esso première in Germania, e Riva 63’ Virtus.

Ferretti Group comincia il 2017 nel migliore dei modi, schierando in Germania una flotta di 5 favolosi yacht. Di questi, 4 sono le première per il mercato tedesco e 3 i nuovi modelli 2016 - 2017: il flybridge Ferretti Yachts 450, il coupé Pershing 5X e Rivamare, l’ultimo e già acclamatissimo open Riva.

L’edizione 2017 del BOOT, il più importante salone nautico europeo invernale, in programma dal 21 al 29 gennaio, ospiterà anche l’inconfondibile Ferretti Yachts 700, al debutto in Germania, e 63’ Virtus, già un classico moderno e fra i modelli di maggior successo della gamma open Riva.

Il magnifico stand (Halle 6, nr. 26) è un altro punto di attrazione, grazie a un concept innovativo che prevede lounge accoglienti e originali, ognuna dedicata ai brand del Gruppo, e una spaziosissima area Vip, completa di american bar.

Sarà la conferenza stampa, in programma domenica 22 gennaio presso lo stand del Gruppo, a tenere a battesimo nuovi progetti, in aggiunta a quelli già annunciati in questi mesi, che riguardano, in particolare, la flotta Ferretti Yachts e Riva, e una grande iniziativa di marketing relativa al marchio Pershing.

E proprio a Pershing è dedicato un favoloso party in stile mediterraneo, realizzato in collaborazione col dealer sul territorio, Italian Yacht Center, e in partnership con il celebre 7 Pines Resort di Ibiza, in programma venerdì 27 gennaio presso lo stand di Gruppo. Dalle 18 alle 22 vibrazioni baleariche e glamour raffinato per ospiti e armatori, con cocktail serale, dj set, percussionisti e ballerini. Alla creazione dei drink penserà il team dell’esclusivo resort delle Baleari, alle prelibatezze gastronomiche il celebre chef tedesco, e stella Michelin, Johann Lafer.

Per tutta la durata della fiera, inoltre, Riva sarà protagonista di un originale “fuori salone”: il lussuoso centro commerciale Breuninger ospiterà un favoloso modello di Iseo. L’iniziativa, realizzata da Poroli Special Yachts, dealer esclusivo Riva per la Germania e la Svizzera, vedrà in esposizione il celeberrimo 27 piedi affiancato da un video che mostra la gamma Riva in tutta la sua maestosa eleganza.

Inoltre, davanti all’ingresso principale del celebre Mall di Düsseldorf, in Konigsallee 2, sarà esposto una 500 Riva, “The smallest yacht in the World”, la city car Fiat nata della partnership fra FCA Group e Riva.

Le German première al BOOT 2017

Ferretti Yachts 450
Con questo flybridge il marchio torna a presidiare la strategica fascia fra i 40 e i 50 piedi. Il modello nasce in family feeling con il “fratello maggiore” Ferretti Yachts 550, uno dei più grandi successi recenti del brand. Ferretti Yachts 450 si caratterizza per le geometrie dello scafo, l’ampiezza dei volumi, l’eleganza e la funzionalità degli interni.

Pershing 5X
Il primo modello della “Generazione X” Pershing è il nuovo coupé della flotta: sempre più all’avanguardia, sempre più sorprendente. La lettera X - codice aeronautico che rimanda a performance estreme e spiccata evoluzione tecnologica - evoca la spinta inesauribile a solcare nuovi orizzonti a velocità da brivido. Le linee, le performance e l’unicità di Pershing 5X hanno già conquistato il pubblico, con ben sei unità già vendute.

Rivamare
Questa nuova icona di stile e design scrive una pagina sontuosa e appassionante negli oltre 170 anni di storia Riva. Il fantastico open del cantiere di Sarnico è un gioiello dalle linee sinuose, dai materiali pregiati e dai dettagli unici, degno erede di capolavori come Aquariva Super e, prima ancora, Aquarama. Un capolavoro contemporaneo.

Ferretti Yachts 700
Ferretti Yachts 700 è l’evoluzione di uno dei maggiori successi recenti del marchio storico di Ferretti Group. Il profilo filante, aggressivo, è tra i più sportivi di sempre nella storia del brand. Lo scafo è stato rivisitato per accogliere luce e mare, grazie alle grandi vetrate a scafo - tre per murata - disegnate in stretto family feeling con quelle presenti sul nuovo 55 piedi, senza montanti e con oblò incollati e a filo.


Close QR Code QR Code