Ferretti Yachts
Ferretti Group Asia Pacific inaugura un nuovo ufficio a Jakarta

giovedì 30 novembre 2017

Ferretti Group Asia Pacific inaugura un nuovo ufficio a Jakarta

L’apertura ufficiale della sede di rappresentanza di Yacht Sourcing, dealer esclusivo in Indonesia per Ferretti Yachts, Pershing e Riva, è stata celebrata con un gala esclusivo.

Cresce ulteriormente la forza di Ferretti Group nel Sud-Est asiatico. Ferretti Group Asia Pacific, controllata del Gruppo con sede a Hong Kong, e Yacht Sourcing, nuovo dealer esclusivo in Indonesia, hanno festeggiato lo scorso sabato, 25 novembre, l’apertura ufficiale del nuovo ufficio di rappresentanza nella Capitale del Paese asiatico.

A pochi mesi dalla ufficializzazione dell’accordo di dealership in esclusiva, di durata triennale e dedicata ai marchi Ferretti Yachts, Riva e Pershing, le due società hanno organizzato una serata di gala presso il suggestivo Jet Ski, esclusiva location di Jakarta affacciata sul mare.

Oltre 120 gli ospiti, fra VIP e armatori, che hanno partecipato ai festeggiamenti per l’apertura del nuovo ufficio di rappresentanza di Yacht Sourcing, situato a Jalan Pantai Mutiara, in una zona nevralgica delle attività marittime della Capitale, nelle immediate vicinanze della Marina di Jakarta.

“Con questa serata abbiamo voluto sottolineare l’importanza e il valore della nuova collaborazione con un partner strategico come Yacht Sourcing, in un mercato come l’Indonesia, il più grande Stato-arcipelago del mondo, di grande rilevanza per la nostra espansione in Asia” - ha dichiarato Stefano de Vivo, Chief Commercial Officer di Ferretti Group.

“Questo nuovo ufficio è il luogo ideale per accogliere armatori e clienti e presentare le favolose flotte Ferretti Yachts, Pershing e Riva, marchi ambasciatori della nautica italiana in tutto il mondo.”

Durante la serata di gala, Ferretti Group e Yacht Sourcing sono stati affiancati da numerosi partner: Maserati, partner consolidato del Gruppo in tutti i principali eventi e fiere; la maison di champagne DuVal Leroy; Dimatique e Sunbrella, la prima per i vini in degustazione e la seconda per l’allestimento del Jet Ski. Infine, le edizioni indonesiane di Forbes e Tatler sono stati i media partner ufficiali della serata.


Ferretti Group al Fort Lauderdale International Boat Show con 2 Première americane e una flotta di 18 Yacht.

lunedì 30 ottobre 2017

Ferretti Group al Fort Lauderdale International Boat Show con 2 Première americane e una flotta di 18 Yacht.

Alla 58° edizione della kermesse in programma in Florida dall’1 al 5 novembre, il Gruppo presenta due nuovi modelli per il mercato americano, il nuovo magnifico Ferretti Yachts 780 e l’innovativo Riva 76’ Bahamas, i primi nuovi progetti 2018 e importantissime novità relative alla propria controllata “Allied Marine”.

Fort Lauderdale, FL, 30 ottobre, 2017 - Ferretti Group approda al Fort Lauderdale International Boat Show con una meravigliosa flotta composta da 18 imbarcazioni fra open, coupé, flybridge e maxi yacht, dai 33 a 92 piedi (10 - 28 metri), in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Riva, Pershing e Custom Line.

Tra gli yacht in esposizione, spiccano i 2 debutti assoluti sul mercato americano: il magnifico flybridge Ferretti Yachts 780 e l’iconico convertibile Riva ’76 Bahamas. Oltre a queste novità, Ferretti Group espone:

- Ferretti Yachts 450, Ferretti Yachts 550, Ferretti Yachts 650, Ferretti Yachts 700 e Ferretti
Yachts 850
- Navetta 28 per il marchio Custom Line
- Pershing 5X, Pershing 62, Pershing 70, Pershing 74 e Pershing 82 VHP (versione
realizzata per il mercato americano e dotata di propulsori ad altissime prestazioni)
- Aquariva Super, Rivamare, 76’ Perseo, 88' Florida e 88' Domino Super per il marchio Riva.

“Fort Lauderdale è la vetrina ideale per presentare al mercato statunitense e agli appassionati nel continente americano le novità lanciate nel corso dei saloni europei d’autunno”, illustra Stefano de Vivo, Direttore Commerciale Ferretti Group. “Gli armatori, inoltre, potranno conoscere da vicino molte altre imbarcazioni in esposizione presso il nostro Showroom di Fort Lauderdale, sede di Ferretti Group of America: questa location unica al mondo, affacciata direttamente sull’acqua e raggiungibile in pochi minuti dal salone, con ben 12 postazioni di ormeggio in grado di ospitare imbarcazioni fino a 100’: un boat show permanente per i sette marchi del Gruppo. Anche per l’intera durata del Salone, lo Showroom resterà a disposizione dei clienti per effettuare prove su un’ampia gamma di modelli Ferretti Yachts, Riva, Pershing e Custom Line.
Questa edizione del Boat Show segna inoltre un momento di grande rinnovamento per la nostra sede locale, perché annunceremo importanti novità sulla struttura della filiale e del sales network negli Stati Uniti. Inoltre, come sempre, Fort Lauderdale sarà anche l’occasione per illustrare i primi nuovi progetti del 2018.”

Durante la conferenza stampa Ferretti Group, in programma il giorno d’apertura del salone, saranno infatti annunciati alcuni fra i nuovi yacht che debutteranno il prossimo anno, insieme ai dettagli relativi all’organizzazione delle controllate negli Stati Uniti: in particolare sarà illustrato il piano di rafforzamento e sviluppo commerciale in tutto il continente, volto ad accrescere la presenza del Gruppo sia nell’emisfero settentrionale (costa Est e Ovest degli USA e Canada) sia in Centro e Sud America, con un team dedicato a supporto dei dealer ufficiali in Messico, Perù, Cile, Colombia, Porto Rico, Guatemala, Repubblica Dominicana, Panama, Venezuela e Honduras.
Inoltre, durante l’incontro saranno svelate importanti novità relative ad Allied Marine, la storica società americana di brokerage e charter che si appresta a vivere una nuova, straordinaria fase della propria storia.

Come già avvenuto per i saloni nautici in Costa Azzurra, anche al Fort Lauderdale International Boat Show 2017 Ferretti Group prosegue la sua consolidata collaborazione con prestigiosi marchi italiani e internazionali.
Sarà Pommery lo champagne servito agli ospiti del VIP Chalet, mentre la casa italiana La Scolca offrirà in degustazione i suoi vini, una selezione della migliore tradizione vitivinicola piemontese.
Maserati metterà a disposizione il servizio di courtesy car per gli ospiti VIP del Gruppo.
Seabob, garanzia di divertimento e velocità in acqua, esporrà i suoi prodotti limited edition, con livrea realizzata ad hoc per i marchi del Gruppo.
Gli armatori potranno anche conoscere presso le lounge i servizi loro riservati da Marina Ibiza, il porto turistico più lussuoso delle Isole Baleari. Infine, per quanto concerne il mondo della moda, si rinnova la partnership con Dolce & Gabbana, che firma le uniformi dello staff Ferretti Group in fiera.


Revive the magic of that night with this thrilling extended version of the highlight on the “Extraordinary world”.

mercoledì 11 ottobre 2017

Revive the magic of that night with this thrilling extended version of the highlight on the “Extraordinary world”.

Just one month ago Ferretti Group Private Preview took place in the breathtaking scenario of the Yacht Club de Monaco featuring the legendary Duran Duran.
Revive the magic of that night with this thrilling extended version of the highlight on the “Extraordinary world”.


Ferretti Group è cantiere dell’anno ai World Yachts Trophies 2017 con ben 5 awards per le premiere in mostra a Cannes

domenica 17 settembre 2017

Ferretti Group è cantiere dell’anno ai World Yachts Trophies 2017 con ben 5 awards per le premiere in mostra a Cannes

Il Gruppo suggella la partecipazione al Cannes Yachting Festival con una cinquina scintillante.
Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33.

Il 40° Cannes Yachting Festival si conclude nel segno dei record e del trionfo. Ferretti Group è Cantiere dell’Anno e conquista altri quattro premi ai World Yachts Trophies 2017. Sono dunque cinque i riconoscimenti ottenuti in questa edizione del prestigioso premio che da 16 anni celebra le migliori novità presentate dal settore della nautica e in mostra sul palcoscenico unico della Costa Azzurra.

È un momento magico per il Gruppo, già “primatista” di questa edizione di Cannes con la flotta più ampia del salone, ben 24 modelli dagli 8 ai 37 metri, e il maggior numero di world première, ben 6, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Pershing, Riva e Custom Line. E ora è arrivata questa favolosa cinquina di Award, che premia alcuni dei nuovi modelli presentati sul mercato e l’intero Ferretti Group, capace in soli 3 anni di tornare saldamente ai vertici della nautica mondiale.

“Avevamo tutte le carte in regola per calare sul tavolo questa ‘Scala Reale’ e siamo, quindi, molto fieri della favolosa cinquina di Cannes, che premia la bellezza dei nostri magnifici yacht insieme all’impegno profuso a tutti i livelli dall’intero Gruppo in questi ultimi anni. Tutto questo ci ha permesso di realizzare un vero e proprio turn-around e di tornare dove Ferretti Group deve essere: ai vertici nella nautica mondiale” - ha commentato l’Amministratore Delegato, Avvocato Alberto Galassi.

“Il premio come Cantiere dell’anno ai World Yachts Trophies 2017, insieme agli altri 4 per Ferretti Yachts, Riva, CRN e Custom Line, riconosce anche il successo del nostro piano industriale: siamo stati capaci di presentare sul mercato 24 nuovi modelli in 3 anni e di raggiungere brillanti risultati che ci permettono ora di affrontare, con solidità e convinzione, le prossime avvincenti sfide del mercato.

Siamo già al lavoro sul 2018, dove presenteremo altre 8 novità e celebreremo importanti traguardi, fra cui il 50° compleanno di Ferretti Yachts. Oggi ci godiamo il trionfo, ma da domani torniamo a concentrarci sulle sfide di questo nuovo anno nautico. Siamo un Gruppo con obiettivi ambiziosi e strategie chiare; abbiamo le persone e i mezzi economici per raggiungerli. Cresceremo ancora.”

Questi i 5 Awards ottenuti da Ferretti Group ai World Yachts Trophies 2017:

- Ferretti Yachts 780: Best Interior Design Trophy, categoria 50 – 80 piedi (15-24 metri);
- Riva 56’ Rivale: Most Achieved Trophy, categoria 50 – 80 piedi (15 – 24 metri);
- Custom Line Navetta 33: Best Exterior Design Trophy – categoria 80 – 125 piedi (24-38 metri). In questa categoria era in nomination anche il nuovo Riva 100’ Corsaro;
- CRN 74 m “Cloud 9”: Best Layout Trophy, categoria 164 – 270 piedi (50-82 metri)
- Ferretti Group: Special Trophy Best Shipyard of the Year

Oggi il Gruppo festeggia insieme ai propri armatori lo straordinario trionfo e si prepara all’imminente edizione del Monaco Yacht Show, in programma dal prossimo 27 settembre, dove saranno in esposizione tre campioni della serata di ieri: Custom Line Navetta 33, Pershing 108 e CRN 74 m “Cloud 9”, quest’ultima in esposizione come premiere mondiale al Salone del Principato.


Ferretti Yachts 780 protagonista a Cannes

martedì 12 settembre 2017

Ferretti Yachts 780 protagonista a Cannes

Il nuovo flybridge, erede naturale del 75 piedi e anello di congiunzione tra la flotta sotto i 70 piedi e i modelli di maggior piedaggio, al debutto mondiale al Cannes Yachting Festival 2017.

Il nuovo Ferretti Yachts 780 è il risultato grandioso di una evoluzione intelligente, la barca dove vorresti essere quando sogni un’esperienza di navigazione moderna e appagante. Un fantastico flybridge che soddisfa ogni desiderio dell’armatore in termini di comfort, stile, navigabilità e sicurezza in mare.

Naturali quindi l’attesa e l’interesse che questa barca sorprendente ha suscitato ben prima del suo debutto ufficiale, che avverrà, da 12 al 17 settembre, sotto i riflettori più scintillanti e prestigiosi del panorama nautico internazionale, quelli della 40° edizione del Cannes Yachting Festival.

Ferretti Yachts 780, frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto, Direzione Engineering Ferretti Group e lo Studio Zuccon International Project, eredita le caratteristiche vincenti dei modelli lanciati in questi ultimi tre anni (Ferretti Yachts 550, 700, 450 e 850), alle quali si aggiungono importanti novità, a conferma di una propensione allo sviluppo di soluzioni all’avanguardia che è da sempre patrimonio del marchio.

Questa filosofia è evidente nel design aerodinamico, che si esprime in linee filanti e forme nette, accentuate dalla scelta di ridimensionare l’altezza dell’opera morta dello scafo a tutto vantaggio della sportività dello yacht.

Il disegno dello scafo, in particolare, riprende lo stilema a tre finestrature in corrispondenza delle cabine ospiti, già adottato per Ferretti Yachts 450 e 550. Nella sovrastruttura ritroviamo invece il design dei flybridge Ferretti Yachts sopra gli 80 piedi, cui si aggiunge il cupolino frontale e laterale in corrispondenza della plancia di comando.

ZONA DI POPPA
Una importante innovazione riguarda l’area di poppa, che offre gli agi di un vero beach club grazie al nuovo sistema di apertura del portellone. Sopra la grande spiaggetta - dove su richiesta può alloggiare il tender - scendono insieme, o separatamente, le due sezioni che formano il portellone e nella cui parte interna sono inseriti due grandi sun pad; una volta completata la movimentazione, questi trasformano la zona in un’area conviviale a ridosso del mare. Nelle murate degli scalini di salita al pozzetto sono stati ricavati ampi storage, in grado di ospitare un seabob, le cime e altro materiale tecnico.

AMBIENTI ESTERNI
La zona esterna di prua è una lounge privata dalle dimensioni considerevoli, paragonabile a quella di un maxi yacht.
È allestita con un divano a U e una vasta area prendisole centrale con gavoni sottostanti.

L’ampio flybridge installa un hard top con cristallo fisso ed è arredato con mobili freestanding a poppa e al centro, mentre a prua la stazione di comando è completata, a dritta, da un tavolino e due divanetti contrapposti, trasformabili in prendisole. Tutti gli arredi esterni sono stati sviluppati in collaborazione con l’azienda italiana Roda.
AMBIENTI INTERNI
Oltre la porta vetrata del pozzetto si accede al salone del ponte principale, allestito su un unico livello pavimentato con un pregiato parquet Mardegan in rovere spazzolato. Sopra l’elegante tappeto Stepevi è adagiato un ampio sofà a C Minotti modello Freeman “Lounge” in tessuto Ecru e pelle blu oceano, arricchito da cuscini decorativi Casamance. Tre tavoli fumo Minotti Aeron, rispettivamente in essenza sucupira, laccato sand e laccato corten, completano l’arredamento. Oltre il living vi è la zona pranzo con grande tavolo e sedie modello Dea by Potocco, per 8 commensali.

Come in un grande yacht, la prua del ponte è separata, grazie a una paratia in Florim portoro: la cucina occupa la parte a dritta. Su richiesta, la cucina può essere in comunicazione diretta con il salone, creando un unico ambiente fino a estrema prua.

La plancia leggermente rialzata è uno spazio tecnico con una timoneria di nuova generazione, la stessa che è presente su Ferretti Yachts 920: la strumentazione, composta da display multipli touch screen, integra i sistemi di navigazione con il controllo degli apparati tecnici e dell’impianto propulsivo, ed è completata da due divanetti contrapposti. A dritta, una porta laterale consente l’accesso rapido al camminamento esterno; sulla murata di sinistra, invece, l’armatore e i suoi ospiti trovano gli scalini per scendere in maniera indipendente verso gli ambienti per la notte.

Una volta sottocoperta, il corridoio regola i flussi delle 4 cabine ospiti, ognuna con bagno en-suite. L’Armatoriale a tutto baglio, magnificamente illuminata dalla duplice finestratura con oblò integrati a filo, oscurabili grazie ai preziosi tendaggi Zimmer - Rohde, è allestita con il letto matrimoniale con poggiatesta Minotti e cuscini Casamance. Il bagno, alle spalle del letto sulla murata sinistra, ha una cabina doccia separata, arricchita da mosaici Casamood Neutra. Sempre verso poppa, ma a dritta, si trova la cabina armadio parzialmente nascosta da una paratia rivestita in pannelli Vetrite di SICIS. Mobili bassi con zona vanity/studio, un divanetto e una chaise longue completano l’allestimento.

Prima di raggiungere la VIP a estrema prua, lungo la lobby si accede alle due cabine ospiti, rispettivamente con letto alla francese separabile a dritta, e con letti singoli, a sinistra, tutte decorate con lo stesso stile scelto per la cabina armatoriale e il main deck.

A estrema poppa - separata dalla zona ospiti anche dalla sala macchine - si trova la zona equipaggio, a cui si accede dal pozzetto: pensata per dare grande comfort e fra le più spaziose in questo segmento di mercato, prevede una cabina comandante e una, con due letti a castello, per i marinai, entrambe con bagno separato. Nella versione standard, la cabina comandante è sostituita da uno spazio storage.

Attraverso la porta stagna si accede direttamente in sala macchine, raggiungibile anche dal portellone sul pozzetto.

MOTORIZZAZIONE
La prima unità di Ferretti Yachts 780 è equipaggiata con la motorizzazione opzionale che prevede una coppia di propulsori MAN dalla potenza di 1550 mhp, che permettono un’andatura di crociera di 27 nodi e una velocità di punta di 31 (dati preliminari). Per garantire il massimo del comfort anche durante la sosta in rada, questo nuovo 78 piedi installa anche uno stabilizzatore Seakeeper.


Ferretti Group al Salone di Cannes con numeri da record

martedì 12 settembre 2017

Ferretti Group al Salone di Cannes con numeri da record

Il Gruppo va in scena al 40° Cannes Yachting Festival da protagonista assoluto con una flotta
di 25 yacht, la più ampia di tutto il salone, e 6 premiere, record di questa edizione. Il Gruppo ha inoltre presentato brillanti dati economico-finanziari per l’anno in corso, che ne consolidano la posizione ai vertici del mercato nautico mondiale.

Spumeggiante di novità e numeri da primato, Ferretti Group arriva al 40° Cannes Yachting Festival sull’onda di un successo sempre più limpido e travolgente. Al salone della Costa Azzurra, inizio ufficiale del nuovo anno nautico, il Gruppo espone infatti la flotta più ampia di tutta la manifestazione, 25 yacht dagli 8 ai 37 metri, fra cui il magnifico Rivamare all’ingresso della kermesse, davanti al Palais des Festival.

Altro dato di rilievo assoluto: 6 première mondiali e 1 restyling, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Pershing, Riva e Custom Line, record di questa edizione del Festival:

- Ferretti Yachts 780 e Ferretti Yachts 920, oltre alla nuova versione di Ferretti Yachts 550;
- Pershing 9X;
- 56’ Rivale e 100’ Corsaro per il marchio Riva;
- Navetta 33 per il marchio Custom Line.

La conferenza stampa di Gruppo ha dato come sempre il via al salone, che alla sua 40° edizione è, da tempo, uno degli eventi clou a livello mondiale a chiudere una estate già ricchissima di eventi per il Gruppo Ferretti.
L’Avvocato Alberto Galassi, Amministratore Delegato di Ferretti Group, insieme al Direttore Commerciale Stefano de Vivo, ha presentato i risultati al 31 agosto 2017, con numeri, anche in questo caso, che vanno oltre le previsioni, confermando gli obiettivi per l’intero anno.
“Per la nautica d’eccellenza Cannes è come la notte degli Oscar. Qui si vede davvero chi conta, chi va forte e anche a quanta velocità sta crescendo. Non a caso il nostro Gruppo ha il maggior numero di yacht in esposizione e più novità mondiali di tutti qualunque altro cantiere: ben 6 world premiere, fra open, coupé, flybridge e maxi yacht, in rappresentanza di 4 dei nostri brand.
È la conferma che il nostro piano industriale procede nel migliore dei modi” - ha dichiarato l’Avvocato Alberto Galassi.

“Questi nuovi modelli, insieme agli altri in mostra, formano una fantastica flotta di 25 yacht fra gli 8 e i 37 metri”.

Qui a Cannes, inoltre, annunciamo risultati economici brillanti e superiori alle attese, ottenuti non per caso, ma investendo risorse, tempo ed energie, di un Gruppo ai vertici della nautica mondiale.

I primi otto mesi del 2017, in particolare, sono caratterizzati da una raccolta ordini in linea coi nostri obiettivi e da dati finanziari molto positivi.”

Al 31 agosto 2017 Ferretti Group ha registrato una raccolta ordini consolidata per i marchi seriali pari a 259 milioni di Euro, in linea con le previsioni di budget per l’esercizio in corso. Il Gruppo stima di chiudere l’anno con una raccolta ordini complessiva per i marchi seriali di 400 milioni di euro, confermando e consolidando lo straordinario risultato già raggiunto nel 2016.

Il Gruppo ha proseguito la sua forte penetrazione commerciale a livello internazionale. In termini percentuali rispetto alla raccolta ordini consolidata, al 31 agosto 2017 l’area Europe - Middle East - Africa ha contribuito per il 53% dei nuovi ordini, le Americhe per il 28% e i mercati Asia Pacific per il 19%.

Il successo a livello di performance commerciale e il costante miglioramento a livello di efficienza e produttività in tutti i cantieri del Gruppo hanno portato, dopo i primi 8 mesi del 2017, al raggiungimento di ricavi consolidati pari a 344 milioni di Euro, +10% rispetto allo stesso periodo del 2016.

EBIT ed EBITDA, al 31 agosto, sono entrambi positivi rispettivamente per 24,5 milioni e 37,3 milioni di euro.
Questi dati conducono a un profitto al netto delle imposte che continua a essere saldamente positivo, toccando i 16,5 milioni di euro al 31 agosto 2017, con un balzo del 57% rispetto a 12 mesi fa.

Lo stand Ferretti Group è allestito nell’area espositiva Espace Riviera PALAIS057 JETEE 011, mentre i maxi yacht Custom Line sono ormeggiati presso la Super Yacht Extension, davanti alla lounge SYE193. Al molo JETEE 008 i visitatori possono invece ammirare le flotte Ferretti Yachts, Riva, Pershing e Itama ormeggiate davanti alle rispettive lounge.

Oltre alle 6 novità mondiali, la flotta a Cannes è composta da:

- Ferretti Yachts 450, Ferretti Yachts 700 e Ferretti Yachts 850;
- Pershing 5X, Pershing 62, Pershing 82 e il maxi coupé Pershing 108;
- Itama 75;
- Iseo, Aquariva Super, Rivamare, 63’ Virtus, 76’ Perseo, 76’ Bahamas, 88’ Florida e 88’ Domino Super per il marchio Riva;
- Navetta 37 per il marchio Custom Line.

Per l’intera durata del Festival, Ferretti Group è come sempre affiancato da prestigiosi partner del lusso, che arricchiscono con le loro attività l’esperienza unica di visitatori e armatori, già gratificati da visite a bordo degli yacht e prove mare.

Poltrona Frau, consolidato partner del Gruppo, celebra proprio nel 2017 i dieci anni di collaborazione col marchio Pershing e firma l’intero soft décor a bordo degli yacht, mentre Ixoost presenta i propri sistemi audio di altissima qualità, caratterizzati da un design contemporaneo e originale.

Seabob, oltre ad essere uno degli sponsor Ferretti Group per la Soirée Nautique (la late opening night del salone in programma venerdì 15 settembre) mette a disposizione i suoi prodotti, garanzia di divertimento e velocità in acqua, e presenta in anteprima mondiale le magnifiche limited edition con livrea realizzata ad hoc per i brand del Gruppo.

La maison Pommery è lo champagne ufficiale del Gruppo, mentre la casa italiana La Scolca offre una vasta selezione dei suoi vini eccezionali, in degustazione presso lo stand.

Per quanto concerne il mondo del fashion, si rinnova la partnership con Dolce & Gabbana, che firma le uniformi Ferretti Group, mentre Hernò è lo sponsor principale del Gruppo per la Soirée Nautique che esporrà i suoi prodotti abbinandoli ai colori dei brand del Gruppo, dando vita alla “Colorful night”.

Maserati, sponsor anche dell’intero Festival, mette a disposizione il servizio di courtesy car per gli ospiti del Gruppo, Globeair è invece partner ufficiale Ferretti Group per quanto riguarda gli spostamenti con aereo privato.

Culti Milano propone le essenze olfattive che faranno sognare i visitatori a bordo degli yacht e presso le lounge, mentre le suggestive pergole di Arquati e i ventilatori di design Dyson proteggeranno gli ospiti, rinfrescandoli piacevolmente, durante la visita in stand.

Infine, sorseggiando un prelibato caffè Mogi - partner del Gruppo nonché del salone - gli armatori potranno conoscere presso le lounge di brand i servizi loro riservati da Marina Ibiza, il porto turistico più lussuoso della Isla Blanca, perla delle Baleari.

Le premiere e le novità di Ferretti Group al Cannes Yachting Festival 2017:
FERRETTI YACHTS 920
L’ultima novità Ferretti Yachts presenta forme imponenti e dinamiche. Offre estrema flessibilità funzionale e spazi immensi grazie a un’innovativa area di prua, totalmente fruibile da parte degli ospiti. Formidabili anche gli interni, quelli di un super yacht, con ampie e molteplici zone dedicate al relax e sofisticati allestimenti che esprimono un’eleganza inedita e originale. In particolare, il nuovo 92 presenta, per la prima volta in un Ferretti Yachts, la suite armatore wide body sul ponte di coperta.



FERRETTI YACHTS 780
Questo nuovo modello di 24 metri è la sintesi perfetta di comfort, stile, navigabilità e sicurezza.
Il design aerodinamico si esprime in linee filanti e forme nette. Lo scafo, in particolare, riprende lo stilema a tre finestrature in corrispondenza delle cabine ospiti, già adottato su tutta la nuova gamma del brand sotto gli 80 piedi. Nella sovrastruttura ritroviamo invece il design dei grandi flybridge Ferretti Yachts, cui si aggiunge il cupolino frontale e laterale in corrispondenza della plancia di comando.

FERRETTI YACHTS 550 - MODEL YEAR 2018
Un capolavoro rinnovato: è la nuova versione di Ferretti Yachts 550. Il restyling si basa su un concept già molto apprezzato.
Sono stati esaltati gli aspetti innovativi che hanno ottenuto un incredibile successo: la finestratura continua in coperta che “taglia” il profilo e ne accentua il dinamismo; le tre grandi vetrate a scafo con oblò a filo sulle murate in corrispondenza delle cabine, che si integrano perfettamente nel design complessivo offrendo una straordinaria visuale dall’interno e una grande luminosità naturale alle cabine. Ma è soprattutto nel design negli interni che il restyling ha impresso la sua cifra originale e sorprendente, grazie a scelte di arredo estremamente ricercate, possibili solo grazie a collaborazioni con i più prestigiosi brand del lusso, espressione del “Made In Italy” più sofisticato.


PERSHING 9X
Il secondo capitolo della nuova “Generazione X” è un maxi coupé dalle linee aggressive e dal comfort sontuoso. All’avanguardia anche nei materiali, il nuovo 9X presenta un ampio utilizzo del carbonio come materiale costruttivo principale, insieme alla vetroresina e alla resina epossidica. Il risultato è uno yacht performante in mare, ricchissimo negli allestimenti e dotato di numerose innovazioni tecnologiche che offrono un’esperienza di navigazione unica e una praticità di manovra, anche in acque ristrette, impensabile su uno yacht di oltre 90 piedi. La prestigiosa e decennale collaborazione con Poltrona Frau ha dato vita a un magnifico oggetto di design: una plancia di comando degna di un bolide supersportivo, un capolavoro stilistico e tecnico all’interno di uno yacht capolavoro, pronto a stupire il mondo.


RIVA 100’ CORSARO
Erede di modelli leggendari e primo della nuova generazione flybridge Riva, il 100’ Corsaro propone altissimi standard di comfort, prestazioni, stile e sicurezza. Le sue maestose dimensioni si combinano armoniosamente con la sportività del design, caratterizzato da un profilo filante, colori metallizzati nelle tonalità scure e ampie superfici in cristallo. Meravigliosa la Master suite wide body, che occupa l’intera zona a prua del ponte principale.


RIVA 56’ RIVALE
56’ Rivale unisce la cura estrema riservata a ogni dettaglio con l’utilizzo dei materiali più pregiati, da sempre elementi identitari del marchio: dal mogano lucido per gli interni al teak naturale all’esterno, dai laccati all’acciaio inox, dalle superfici specchiate ai cristalli, fino ai più preziosi pellami. Lo scafo, completamente nuovo, valorizza ulteriormente gli apprezzati elementi tecnici, di comfort e innovazione nautica che hanno decretato il successo dei Riva presentati in questi anni.

CUSTOM LINE NAVETTA 33
Navetta 33 introduce importanti novità nell’ambito dei super yacht semi dislocanti Custom Line di questa metratura, alle quali si aggiungono i fattori distintivi già apprezzati su Navetta 37.
Lo scafo con bulbo prodiero garantisce performance ai vertici della categoria per navigabilità e stabilità, favolosi sono anche gli spazi a disposizione di armatore e ospiti, su tutti i 4 ponti. Navetta 33 esibisce tutte le innovazioni tecnologiche presentate da Custom Line sugli ultimi modelli e installa inoltre un impianto audio ad alta fedeltà ai vertici della categoria.


Ferretti Yachts 550: Capolavoro rinnovato

martedì 12 settembre 2017

Ferretti Yachts 550: Capolavoro rinnovato

Debutta al Cannes Yachting Festival 2017 la nuova versione del celebre flybridge, uno dei maggiori successi recenti del brand con oltre 20 unità prodotte e vendute in due anni

Si può migliorare un capolavoro di arte nautica, una barca che in due anni ha conquistato critica e mercato? La risposta soffia limpida e positiva nel vento ancora estivo di Cannes, quello che dal 12 al 17 settembre accarezza la nuova, sontuosa versione di Ferretti Yachts 550.

Il restyling, in un certo senso, ha avuto gioco facile, potendo basarsi su un concept già così apprezzato. Per questo sono stati esaltati gli aspetti innovativi già introdotti a bordo per la prima volta due anni fa, che hanno ottenuto un incredibile successo.

Ritroviamo quindi la finestratura continua in coperta che “taglia” il profilo e ne accentua il dinamismo. Ecco poi le tre grandi vetrate a scafo con oblò a filo sulle murate in corrispondenza delle cabine, che si integrano perfettamente nel design complessivo offrendo una straordinaria visuale dall’interno e una grande luminosità naturale alle cabine.

Ma è soprattutto nel design negli interni che il restyling ha impresso la sua cifra originale e sorprendente, grazie a scelte di arredo estremamente ricercate, possibili solo grazie a collaborazioni con i più prestigiosi brand del lusso, espressione del “Made In Italy” più sofisticato.

Il nuovo Ferretti Yachts 550, come sempre il brillante risultato della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto, dipartimento Engineering Ferretti Group e Studio Zuccon International Project, unisce eleganza e spirito sportivo, arricchiti da importanti scelte stilistiche.

ZONA DI POPPA E INTERNI DEL PONTE PRINCIPALE
L’essenza dominante, su tutta l’imbarcazione, è in noce fiammato, e appartiene alla Collezione Piero Lissoni di ALPI. Si affianca a superfici laccate opache, grigio beige e quarzo e al tessuto di colore chiaro che non solo caratterizza i divani e i piani dei mobili, ma riveste interamente il cielino del ponte principale. Il risultato è un ambiente ancora più simile a un’abitazione, dotata di ogni dettaglio che la renda “familiare” all’armatore, il quale ha la sensazione di navigare in una suite galleggiante.

L’accesso avviene dalla spiaggetta tramite alcuni scalini a scafo a dritta, cui può aggiungersi una passerella elettroidraulica che conduce direttamente in pozzetto. Un tender lift a scivolo in spiaggetta, dall’escursione di oltre 1 metro, permette al tender - fino a 3,25 mt di lunghezza - di essere varato e alato con facilità e in sicurezza, e svela alcuni gradini a scafo per scendere comodamente in acqua o risalire dopo il bagno.

L’allestimento del pozzetto propone a poppa un divano centrale, alla cui sinistra si apre un ampio gavone sottocoperta, trasformabile in alternativa nella cabina marinaio, e un mobile basso a dritta verso prua, dove può alloggiare l’icemaker.

Oltre la vetrata, il grande open space è allestito con cucina a dritta, dotata di piano di lavoro a “L” custom-made in quarzo resina, e la dispensa sulla sinistra. Più oltre, ci sono un divano a “C” con tavolo da pranzo a dritta, contrapposto a un altro divano sulla sinistra, che precede la plancia di comando.

PONTE INFERIORE
Il decoro del lower deck, estremamente curato, ricalca quello del ponte di coperta. Il cielino, invece, è rivestito in tessuto avorio. Il layout prevede tre cabine ospiti e due bagni.
La suite armatoriale a tutto baglio è anticipata da un disimpegno dotato di vano stivaggio e, su richiesta, anche di una seconda lavatrice/asciugatrice. Il letto matrimoniale centrale è caratterizzato da fascione e testaletto in tessuto Novabuk sabbia, ed è fiancheggiato a dritta da un mobile basso che corre lungo tutta la vetrata.

A sinistra è allestita invece una dinette con due sedute frontali e tavolo quadrato. Il bagno armatoriale beneficia di una seconda vetrata intera che illumina anche la cabina doccia, separata dai servizi da una parete in cristallo. Il top e la panca della doccia sono in laccato grigio beige, come le cornici della finestratura e i vani verticali portaoggetti. Il lavabo è fornito da Flaminia Pass, le rubinetterie da Treemme Xero.

La cabina Vip a estrema prua, simile nel decoro, come la cabina ospiti a letti singoli, all’armatoriale, è dotata di doppio guardaroba e zona vanity con pouf, sostituibile nel layout a tre bagni da un bagno privato con doccia.

FLYBRIDGE E DINETTE DI PRUA
La nuova versione del 55 piedi offre all’armatore e ai suoi ospiti due grandi zone relax esterne, oltre al pozzetto. Il flybridge, è dominato da un’ampia dinette con divano a “C” che circonda il tavolo estendibile. Per sfruttare al massimo ogni spazio, le zattere di salvataggio sono stivate sotto le sedute di poppa. Lo schienale verso la plancia è ribaltabile, in modo da trasformare la parte di divano fronte marcia nella doppia seduta per comandante e copilota.

La lounge di prua è allestita con due divani contrapposti e, su richiesta, tavolo estensibile a scomparsa, alloggiato nella struttura della seduta fronte marcia ed estraibile per garantire privacy assoluta. A estrema prua si trova un ampio prendisole, dotato di cuscino a doppio spigolo che funge anche da poggia schiena per la seduta di poppa della dinette.

MOTORIZZAZIONE
Lo yacht installa una coppia di MAN I6 730 CR dalla potenza di 735 mhp a 2.300 giri/min. Questi propulsori consentono di raggiungere i 30 nodi di velocità massima e i 25 di crociera, per un’autonomia rispettivamente di 280 e 310 miglia nautiche (dati preliminari). Ferretti Yachts 550 installa come dotazione base un’elica di manovra a prua e, su richiesta, l’impianto giroscopico di stabilizzazione al rollio, per rendere ancora più confortevole la sosta in rada e facilitare le manovre d’ormeggio.


Ferretti Yachts 920: Un big a Cannes

martedì 12 settembre 2017

Ferretti Yachts 920: Un big a Cannes

Debutto mondiale per il nuovo maxi flybridge, al Cannes Yachting Festival 2017.

Il flybridge che ha già fatto tanto parlare di sé per le novità progettuali e l’estrema flessibilità funzionale, non poteva che scegliere, per il debutto mondiale, il massimo palcoscenico della nautica internazionale. Il 40° Cannes Yachting Festival ospiterà infatti, dal 12 al 17 settembre, una delle première più attese da armatori e appassionati, quella del maestoso e seducente Ferretti Yachts 920.

Frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project, il nuovo gigante Ferretti Yachts - LOA 28,49 metri - ha una lunghezza scafo di 23,98 metri, che permette di registrarlo come imbarcazione da diporto.

Ferretti Yachts 920 esibisce una silhouette dinamica e prorompente, grazie agli stilemi progettuali che hanno rinnovato completamente i modelli lanciati in questi anni decretandone il successo internazionale.

Una prima, importante novità è l’innalzamento della prua dello scafo che, oltre a conferire una decisa presenza in acqua, ha permesso l’introduzione della suite padronale wide body sul ponte di coperta.

A enfatizzare il carattere “aggressivo” dello yacht contribuisce anche il dettaglio del capodibanda, che prosegue oltre i camminamenti a murata penetrando, come una lama, nella finestratura della cabina armatore.

ESTERNI
Gli spazi all’aperto impressionano per la quantità delle aree relax e per la ricchezza degli allestimenti sia strutturali che freestanding, questi ultimi firmati Roda, famosa azienda italiana specializzata nell’arredo outdoor.

L’area a prua è la più grande di sempre per un Ferretti Yachts di queste dimensioni. Il prendisole sulla tuga introduce a una dinette allestita con due divani fronte marcia - divisi dal passaggio portoghese - e una coppia di sofà a murata con schienali rialzabili. Si crea così una grande lounge, completa di tavolini, che su richiesta può essere protetta e ombreggiata da parasoli.

Il pozzetto prevede un divano multifunzionale, da sfruttare sia come prendisole che come seduta per il tavolo da pranzo esterno. A poppa ritroviamo il Submersible Hatch, il celebre sistema di movimentazione del portellone del garage e della spiaggetta, che offre agli ospiti gli agi di un grande beach club e permette all’equipaggio la comodissima gestione di un tender fino a 4 metri di lunghezza.

Il flybridge è un ponte panoramico dedicato al relax, in particolare nella zona centrale e poppiera. È coperto da uno speciale cristallo oscurato, che sovrasta la zona dining e la postazione di pilotaggio esterna. Il mobile bar sottostante può essere configurato in base alle specifiche esigenze di ogni armatore, ed è rivestito da un piano in Florim travertino.

INTERNI
Gli interni sono paragonabili a quelli ammirabili in modelli di categoria superiore.

Il salone, con pavimento in parquet color antracite, è quasi interamente rivestito da una pregiata essenza noce sui toni del color cioccolato, cui si alternano elementi laccati di colore diverso. Rivestimenti in pelle grigio roccia caratterizzano i mobili strutturali e fanno da cornice all’allestimento del salone, firmato interamente Minotti: dal divano in tessuto modello Powell alla poltrona Creed in nabuk coordinata, ai tavolini Duchamp e Calder, le cui finiture in bronzo e calacatta oro si combinano elegantemente con il resto dell’arredamento. Nella zona pranzo c’è il tavolo in vetro fumé a base laccata con 8 poltroncine Velis in nabuk di Potocco, una scelta opzionale nel ventaglio di proposte d’arredo offerte da Ferretti Yachts. A completare il sontuoso stile contemporaneo del salone, il sistema di retroilluminazione che accompagna il cielino in laccato bianco ottico, presente in tutti gli ambienti principali.

Sottocoperta ritroviamo l’essenza in noce cioccolato e i laccati, alternati a pelli pregiate e rivestimenti personalizzabili.
Nella suite armatoriale wide body il letto, sostenuto da un basamento recessato che lo rende percettivamente “fluttuante”, è sovrastato da un ampio specchio che enfatizza le generose dimensioni della cabina, mentre le grandi finestrature, coperte da tende arricciate, regalano un’incredibile visuale sul panorama esterno. L’arredamento è completato da un vanity e una cabina armadio. Il bagno, a tutto baglio, si trova a estrema prua, su un livello leggermente ribassato. Pavimento in parquet, marmi Antolini, mosaici e finiture in ottone caratterizzano l’ambiente, organizzato in tre parti separate che comprendono servizi, doccia e zona lavabi, sovrastata quest’ultima da uno specchio OmniDecor DecorFlou bronze.

La parte centrale del ponte regola i flussi di bordo. A dritta si trova l’accesso al ponte inferiore, con ampia zona storage e day toilet. A sinistra si accede alla cucina, firmata Ernestomeda, da cui si sale in plancia di comando oppure si esce sul camminamento esterno. Proseguendo verso prua vi è la prima zona tecnica e di monitoraggio impianti, oltre le quali si trovano le scale per scendere nell’area equipaggio.

La parte nobile del ponte inferiore è disponibile in due layout: quello presentato sulla prima unità prevede 3 grandi cabine en suite.

Questo esclusivo allestimento permette a Ferretti Yachts 920 di sfoggiare una suite matrimoniale full beam a centro barca, degna di una master cabin, e una seconda VIP sulla murata di sinistra. Completa la zona notte una confortevole terza cabina a letti singoli. L’arredamento di queste cabine e dei rispettivi bagni riprende, con specifiche personalizzazioni, i giochi materici e cromatici del ponte superiore.

Il layout a 4 cabine è invece organizzato in due matrimoniali en suite sulla murata di sinistra e due doppie a letti singoli a dritta. Grande attenzione è dedicata all’equipaggio: oltre a una dinette con area laundry, il comandante beneficia di una cabina privata en suite, mentre i marinai possono riposare in due cabine doppie, con bagno in comune dotato di doccia separata. Anche per questa zona è disponibile un secondo layout con cabina comandante a estrema prua.

La pilot house è un ambiente esclusivamente tecnico e dall’aspetto “futuristico”, da cui il comandante gestisce l’intero yacht grazie a un’ampia plancia, dotata di una timoneria di nuova generazione, con display multipli touch screen che integrano monitoraggio di bordo e strumenti di navigazione.

MOTORIZZAZIONE
Ferretti Yachts 920 è disponibile in tre diversi tipi di propulsione, tutti MTU. La prima unità installa una coppia di motori a 16V, 2000 M96, dalla potenza di 2435 Mhp, che consentiranno all’imbarcazione di raggiungere i 26 nodi ad andatura di crociera e i 30 nodi di velocità massima. (dati preliminari). Su Ferretti Yachts 920 sono incluse anche pinne zero speed e stabilizzatori Seakeeper.


“Extraordinary World”: il concerto dei Duran Duran organizzato da Ferretti Group in collaborazione con lo Yacht Club de Monaco

sabato 9 settembre 2017

“Extraordinary World”: il concerto dei Duran Duran organizzato da Ferretti Group in collaborazione con lo Yacht Club de Monaco

L’esclusiva performance live ha aperto l’edizione 2017 della Ferretti Group Private Preview.
Fino a domani sera gli armatori potranno ammirare in anteprima l’intera flotta del Gruppo, incluse le 6 première mondiali, in mostra al pubblico da martedì 12 settembre al Cannes Yachting Festival.

Quando i Duran Duran sono apparsi sul palcoscenico a filo d’acqua, circondato da barche meravigliose, gli ospiti di Ferretti Group si saranno certo identificati nell’appagamento totale espresso nel nome di un famoso pezzo del leggendario gruppo britannico: “All You Need Is Now”.

Lo spettacolo, il glamour di un evento memorabile erano palpabili, nella incantevole notte monegasca. Un live pieno di successi e di energia ha poi confermato il talento infinito dei Duran Duran, alternando momenti irresistibilmente dance a pop song che hanno fatto la storia della musica degli ultimi trent’anni.

Ferretti Group e lo Yacht Club De Monaco, hanno rinnovato una partnership unica al mondo e capace di generare, per il terzo anno consecutivo, un evento indimenticabile. “Extraordinary World”, nome ispirato da Ordinary World, uno dei più celebri successi della band britannica, è il nome del concerto privato che ha celebrato il saper fare unico e straordinario del Gruppo Ferretti, capace di progetti e barche fuori dall’ordinario.

“Ho seguito i Duran Duran fin dagli esordi e ne ho sempre amato, oltre che le canzoni, la capacità di cambiare e sperimentare, senza mai perdere l’identità e l’ispirazione” - ha commentato l’Amministratore Delegato del Gruppo Ferretti, l’Avv. Alberto Galassi. “I Duran Duran hanno accettato di esibirsi eccezionalmente in un concerto unico solo per i nostri armatori ed i soci dello Yacht Club de Monaco; un band straordinaria che, come le nostre barche, ha stile e personalità e quella capacità di innovare e sperimentare che, nella musica e nella nautica, ti mette sempre un gradino sopra a tutti. Non a caso hanno attraversato varie epoche rimanendo sempre al vertice. Grazie alla loro musica e ai nostri ospiti, la Ferretti Group Private Preview 2017 ha vissuto un’altra serata memorabile.”

Applauditissima, dagli oltre 500 ospiti, la scaletta del concerto, una trionfale carrellata di successi che ha spaziato da Ordinary World fino ai pezzi che hanno consacrato la band, come Wild Boys, Notorious, Hungry Like a Wolf, Girls on Film, A View to a Kill e le più recenti Pressure Off e White Lines. Dopo la prima parte di concerto, la band è tornata sul palco per i bis, chiudendo l’esibizione con le leggendarie Save a Prayer e Rio.

“Siamo felici che la rinnovata collaborazione con Ferretti Group abbia prodotto questo favoloso concerto privato - ha dichiarato Bernard d’Alessandri, Segretario Generale dello Yacht Club de Monaco. “E siamo stati lieti di ospitare nuovamente Simon Le Bon, grande appassionato di nautica. Ricordiamo ancora con piacere la sua partecipazione, nel 1985 e ’86, alla Whitbread on Drum, un’indimenticabile, unica ed emozionante regata velica.”

Una flotta di ben 25 yacht, ormeggiati davanti allo Yacht Club in rappresentanza dei marchi di Ferretti Group, ha fatto da sontuosa scenografia al concerto, rendendo ancora più straordinario l’evento che ha inaugurato la terza edizione dell’annuale Private Preview.

Nell’occasione il Gruppo ha presentato in anteprima agli armatori i modelli più rappresentativi dei suoi brand.

Dalla privilegiata posizione dei palchi del Quai Louis II e dalle terrazze dello Yacht Club, gli ospiti hanno potuto ammirare 6 novità in anteprima mondiale: i nuovi flybridge Ferretti Yachts 780 e Ferretti Yachts 920, il Pershing 9X, il flybridge Riva 100’ Corsaro e l’ultimo nato della flotta open, il 56’ Rivale, insieme a Navetta 33, secondo modello semidislocante della flotta Custom Line. Tutte a disposizione fino a domani pomeriggio, insieme al resto della flotta Ferretti Group, per visite e sea trial esclusivi e pronte a salpare, al termine della Preview, in direzione Cannes, dove saranno protagoniste, da martedì 12 fino a domenica 17 settembre, della 40° edizione del Cannes Yachting Festival.


Varata la prima unità del nuovo Ferretti Yachts 920

giovedì 27 luglio 2017

Varata la prima unità del nuovo Ferretti Yachts 920

Dopo la discesa in acqua a Cattolica, il maxi-flybridge si prepara al debutto mondiale, a inizio settembre, alla Private Preview Ferretti Group di Montecarlo.

Il mare lo attendeva rispettoso e trepidante, e il nuovo 92 piedi Ferretti Yachts è entrato in acqua con la forza tranquilla di un gigante della nautica. Il varo della prima unità di Ferretti Yachts 920 (28,49 metri) è avvenuto lo scorso 20 luglio presso la banchina privata dedicata all’allestimento dei flybridge, a poche onde dal cantiere di Cattolica.

Ferretti Yachts 920 è il flybridge che fino ad ora non c’era, per le forme imponenti e dinamiche, per le novità progettuali come il concept wide body della suite armatoriale nel main deck, per l’estrema flessibilità funzionale, con la possibilità di passare dalla versione a 4 a quella a 5 cabine, infine per gli spazi immensi offerti da un’innovativa area di prua, totalmente fruibile da parte degli ospiti.

Formidabili anche gli interni, quelli di un super yacht, con ampie e molteplici zone dedicate al relax e sofisticati allestimenti che esprimono un’eleganza inedita e originale. Anche questo nuovo yacht è, come sempre, frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project.

Il debutto ufficiale del nuovo flybridge è atteso alla Private Preview Ferretti Group a Monte Carlo (8-10 settembre), seguita dalla première pubblica internazionale al Cannes Yachting Festival (12-17 settembre).

Il cantiere è già al lavoro per la costruzione delle successive unità, che saranno lanciate nei prossimi mesi: il secondo Ferretti Yachts 920 sarà infatti trasferito negli Stati Uniti, dove debutterà in grande stile allo Yachts Miami Beach, in programma a febbraio 2018, mentre la terza unità, nell’ormai celebre layout Tai He Ban progettata da Ferretti Yachts per i mercati e gli armatori dell’Estremo Oriente, sbarcherà in Asia sempre nel corso del prossimo anno.

“Il 2017 è stato un altro anno ricco di novità per Ferretti Yachts che può celebrare un’altra giornata memorabile: la discesa in acqua dello straordinario Ferretti Yachts 920”, ha commentato Stefano de Vivo, Chief Commercial Officer di Ferretti Group. “Siamo certi che anche questo nuovo modello riscuoterà un grande interesse in Europa e negli Stati Uniti, dove verrà presentato nei prossimi mesi, dando il via a un anno storico per il marchio.

Nel 2018, infatti, Ferretti Yachts, festeggerà mezzo secolo di attività: un traguardo glorioso, raggiunto in uno stato di forma eccezionale, con sei nuovi modelli presentati in tre anni e splendide prospettive di crescita e ancora maggior successo internazionale.”


Ferretti Group cresce in Benelux: accordo con Yacht Consult B.V.

venerdì 14 luglio 2017

Ferretti Group cresce in Benelux: accordo con Yacht Consult B.V.

La nuova dealership prevede la commercializzazione e la distribuzione in esclusiva delle flotte Ferretti Yachts, Riva e Pershing in Belgio, Olanda e Lussemburgo.

Ferretti Group consolida ulteriormente la già importante presenza in Europa continentale grazie a un accordo di collaborazione esclusiva con Yacht Consult B.V. per i mercati di Belgio, Olanda e Lussemburgo.

L’accordo prevede la commercializzazione e la distribuzione in esclusiva per tre anni, fino al mese di agosto 2020, degli yacht a marchio Ferretti Yachts, Riva e Pershing.

La scelta di Yacht Consult B.V. rientra nel piano di costante rafforzamento commerciale, comprensivo anche di notevoli investimenti, che Ferretti Group sta attuando a livello globale.

Con questa nuova dealership, infatti, il Gruppo incrementa ulteriormente un network di distributori selezionati che conta oltre 60 dealer fra Europa, Medio Oriente e Africa, continente americano e Asia Pacific, a garanzia di un servizio di assoluta eccellenza in più di 80 Paesi nel mondo.

Affidandosi a un partner altamente professionale come Yacht Consult B.V., Ferretti Group potenzia il proprio canale distributivo in una delle aree economicamente più importanti del continente, il Benelux. La decisione intende premiare l’interesse sempre crescente che una folta schiera di armatori e appassionati nutre per la variegata flotta di open, coupé e flybridge a marchio Ferretti Yachts, Riva e Pershing.

“Quella con Yacht Consult B.V è una nuova, importante partnership commerciale per mercati storici per il nostro Gruppo e d’importanza fondamentale nella strategia di ulteriore crescita in Europa centrale e settentrionale”, ha dichiarato Stefano de Vivo, Chief Commercial Officer di Ferretti Group.

“Abbiamo scelto Yacht Consult B.V. per la notevole esperienza, competenza e affidabilità nel settore dei beni di lusso. Siamo certi che questa partnership accrescerà la nostra quota di mercato in Europa continentale, area da sempre affascinata dallo stile, dall’eleganza e dall’esclusività dei nostri marchi, portabandiera della nautica italiana.”

La holding belga A-Star Group detiene il 50% di Yacht Consult, di proprietà di Mr. Ben Van Loo, imprenditore attivo nel settore del real estate e del lusso. La società ha il suo quartier generale a Mechelen, in Belgio, e uffici di rappresentanza a Ostenda, sempre in Belgio, e a Loosdrecht, nei Paesi Bassi.

L’accordo tra Ferretti Group e Yacht Consult B.V. sarà presentato ufficialmente il prossimo ottobre a Knokke (Le Zoute) sulla costa belga del Mare del Nord. L’evento si terrà presso la sede di Zoute Events, organizzatrice del celebre Zoute Grand Prix, corsa d’auto d’epoca che si tiene a Knokke nello stesso periodo. All’incontro saranno presenti lo stesso Stefano de Vivo, in rappresentanza di Ferretti Group, e Mr. Manu Deceuninck, Managing Director di Yacht Consult.


Varata la prima unità del nuovo Ferretti Yachts 780

venerdì 30 giugno 2017

Varata la prima unità del nuovo Ferretti Yachts 780

Il nuovo flybridge è pronto per il debutto mondiale, a inizio settembre, alla Private Preview Ferretti Group, e per un’intensa stagione di saloni, fra Cannes, Fort Lauderdale e Düsseldorf.

È sceso in acqua con maestà regale, irradiando il fascino ammaliante di un signore del mare. La movimentazione e il varo tecnico della prima unità del nuovo Ferretti Yachts 780 hanno scritto un nuovo, emozionante capitolo nella quasi cinquantennale storia di Ferretti Yachts, marchio simbolo della tradizione nautica e portabandiera nel mondo dei flybridge Made in Italy.

L’ultimo nato della flotta, sintesi perfetta di comfort, stile, navigabilità e sicurezza, è sceso in acqua lo scorso 22 giugno a Cattolica, dove ha sede lo stabilimento dedicato alla produzione dei flybridge del brand dai 75 ai 96 piedi di lunghezza.

Il nuovo modello, lungo 78,9 piedi (24 metri) e frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto, Direzione Engineering Ferretti Group e Studio Zuccon International Project, è l’ideale anello di congiunzione tra la flotta sotto i 70 piedi e i modelli di maggior piedaggio.

“Il varo di Ferretti Yachts 780, nuovo step nella costante evoluzione del marchio, è per noi un traguardo di grande rilievo, che anticipa di pochi giorni un altro importante varo, quello di Ferretti Yachts 920, maxi flybridge anch’esso costruito interamente nel cantiere di Cattolica”, ha commentato Stefano de Vivo, Chief Commercial Officer di Ferretti Group.

“Si tratta degli ultimi due straordinari capolavori di un marchio che ha conquistato tutti i principali mercati mondiali. Ferretti Yachts vanta ormai una fortissima vocazione internazionale, che lo ha fatto apprezzare ovunque per la filosofia progettuale distintiva, innovativa e sempre attenta alle diverse esigenze degli armatori di ogni parte del mondo. Dopo il successo riscosso da Ferretti Yachts 450 e Ferretti Yachts 850, siamo certi che anche il nuovo Ferretti Yachts 780 e il 92 piedi conquisteranno gli armatori dell’Europa, del continente americano e dell’Asia.”

Nei prossimi mesi Ferretti Yachts 780 sarà l’atteso protagonista degli appuntamenti nautici che brillano nel fitto calendario fieristico del Gruppo: dopo la Private Preview Ferretti Group di Monte Carlo (8-10 settembre), sarà il Cannes Yachting Festival (12-17 settembre) a ospitarne il debutto pubblico internazionale.

Poi sarà la volta del Fort Lauderdale International Boat Show (1-5 novembre), dove Ferretti Yachts 780 sarà ufficialmente presentato al mercato statunitense. A inizio 2018, Ferretti Yachts 780 sarà poi una delle stelle della flotta al BOOT di Düsseldorf (20-28 gennaio 2018).

Sempre nel corso del 2018, infine, il modello debutterà anche in Asia Pacific, dove Ferretti Yachts è da anni il marchio di riferimento nel settore della nautica di lusso.


Bis di premi per Ferretti Yachts 450 fra Cina e Slovenia

giovedì 18 maggio 2017

Bis di premi per Ferretti Yachts 450 fra Cina e Slovenia

Il flybridge ha vinto il Best Motor Yacht below 55ft agli Asia Marine & Boating Awards di Shanghai ed è stato premiato nella categoria Motor Yacht over 41 up to 50 feetagli Adriatic Boat of the Year di Portoroz.

Continua il successo di Ferretti Yachts 450, sempre più apprezzato dal pubblico e dagli armatori di tutte le latitudini. Presentato al mondo della nautica al Cannes Yachting Festival 2016, Ferretti Yachts 450 ha debuttato nei mesi scorsi in Asia Pacific e negli Stati Uniti, questa barca meravigliosa è stata premiata questo mese per ben due volte, in Cina e in Slovenia.

In Asia, dove Ferretti Yachts è da tempo il marchio leader della nautica di lusso, il premio è arrivato in occasione degli Asia Marine & Boating Awards, svoltisi a fine aprile nell’ambito della ventiduesima edizione del China International Boat Show 2017 di Shanghai.
Ferretti Yachts 450 ha ottenuto la vittoria nella categoria Best Motor Yacht below 55ft. La giuria ha premiato le caratteristiche che rendono unico questo nuovo flybridge: lo stile elegante, il design funzionale, l’impareggiabile comfort di bordo e la dinamica versatilità nell’allestimento degli interni.

Altro trionfo, dopo pochi giorni, in Europa. In apertura di Internautica 2017 - che si è tenuto a inizio maggio a Marina Portoroz, in Slovenia - Ferretti Yachts 450 ha ricevuto il premio come miglior Motor Yacht over 41 up to 50 feet, agli Adriatic Boat of the Year Award.

“Per noi Ferretti Yachts 450 è un modello molto importante, perché ha segnato il ritorno di Ferretti Yachts nella strategica fascia fra i 40 e i 50 piedi. Piace agli armatori nei nostri mercati tradizionali, come Europa e continente americano, e, al tempo stesso, ha riscosso da subito grande successo in Medio Oriente e in Asia” ha commentato Stefano de Vivo, Chief Commercial Officer di Ferretti Group.

“Questi premi, ottenuti in due continenti diversi, confermano l’internazionalità di Ferretti Yachts e il valore di una filosofia progettuale distintiva e innovativa. In particolare, il riconoscimento di Shanghai ci fa molto piacere perché viene da un mercato estremamente selettivo, che apprezza i prodotti più esclusivi del Made in Italy. Grande soddisfazione anche per il premio ricevuto a Internautica, perché si tratta del salone nautico più importante dell’Adriatico, meta di appassionati di vari Paesi che da sempre scelgono i flybridge Ferretti Yachts come barca per le vacanze in mare.”


Ferretti Group in vetrina con le eccellenze del lusso al Montenapoleone Yacht Club 2017

giovedì 11 maggio 2017

Ferretti Group in vetrina con le eccellenze del lusso al Montenapoleone Yacht Club 2017

Sei marchi del Gruppo saranno ancora una volta protagonisti indiscussi dell’evento milanese, grazie a esclusive collaborazioni con celebri firme della moda, dell’accessoristica e dell’alta orologeria.

Artigianali come gli accessori più ricercati, sartoriali come gli abiti più esclusivi, uniche e all’avanguardia come i grandi orologi: le affinità fra gli yacht di Ferretti Group e il mondo del lusso sono sempre più frequenti e stimolanti. Naturale quindi che il Gruppo partecipi nuovamente, con sei dei suoi marchi, al MonteNapoleone Yacht Club 2017, la manifestazione che animerà il quadrilatero della moda milanese dal 15 al 21 maggio all’insegna di un felice sodalizio tra le eccellenze del mondo della nautica e del fashion/luxury.

Le novità e le meraviglie di Riva, CRN, Ferretti Yachts, Pershing, Itama e Custom Line rapiranno lo sguardo del pubblico internazionale che frequenta la capitale del lusso italiano. Ogni marchio sarà abbinato a illustri maison della moda, dell’accessoristica e dell’alta orologeria. Questi i prestigiosi accoppiamenti: Riva e Dolce&Gabbana, Ferretti Yachts e Piaget, Pershing ed Ermenegildo Zegna, Itama e Italia Independent, Custom Line ed Etro, CRN e Sutor Mantellassi.

MonteNapoleone Yacht Club 2017, organizzato da Associazione MonteNapoleone e patrocinato dal Comune di Milano, è alla sua terza edizione. Grande merito del suo successo va a un concept originale che prevede l’allestimento, nelle più rinomate boutique del fashion district, di set personalizzati secondo lo stile dei più famosi cantieri nautici internazionali.

Per una settimana, infatti, fedeli riproduzioni in miniatura delle barche più belle della flotta Ferretti Group, immagini e installazioni create ad hoc occuperanno le vetrine e gli interni delle boutique, insieme ai prodotti delle aziende partner, esplorando inedite contaminazioni di linguaggi e polarizzando l’attenzione del pubblico. Fra le tante date da segnare in agenda, martedì 16 maggio, quando l’intera Via Monte Napoleone si trasformerà in una vera e propria Marina, ospitando sfavillanti cocktail serali, rigorosamente a invito, offerti da ognuna delle boutique.

Ferretti Group al Montenapoleone Yacht Club 2017

Ferretti Yachts
Anche nel 2017 Ferretti Yachts conferma il sodalizio con Piaget. Lo storico marchio di flybridge, che propone un gamma di modelli dai 14 ai 29 metri (45-96 piedi), incontra la maison svizzera di alta orologeria e gioielleria di lusso. Affidabilità e cura del dettaglio caratterizzano l’anima di entrambi, fidelizzando da sempre e sempre di più una clientela amante dell’esclusività e dell’eccellenza.

Pershing
Il carattere supersportivo di Pershing, marchio di riferimento per la produzione high performance coupé dai 14 ai 43 metri (54-140 piedi), si unisce quest’anno a Ermenegildo Zegna, storica griffe italiana di abbigliamento e sartoria. Ricerca dell’eccellenza e spirito innovativo sono elementi cardine della filosofia progettuale che accomuna i rispettivi DNA e da vita a prodotti unici, ricercati nei materiali e nei particolari.

Itama
L’anima mediterranea di Itama, cantiere italiano produttore di open dai 14 ai 24 metri (45-75 piedi), conosciuto in tutto il mondo per lo stile inconfondibile dei suoi scafi, si riconosce anche quest’anno nello stile di vita dinamico e creativo di Italia Independent, marchio di eyewear fondato nel 2007 da Lapo Elkann cui obbiettivo, fin dalla nascita, è stato quello di creare prodotti che si ispirassero ad uno stile classico ma che, allo stesso tempo, introducessero elementi nuovi e di rottura. La boutique meneghina è pronta, proprio come un open Itama, a ospitare il desiderio di bellezza che ispira ogni appassionato del mare.

Riva
Lo stile e l’eleganza senza tempo di Riva, mito della nautica con i suoi 175 anni di storia e una flotta che spazia da 8 a oltre 90 metri, sposano la creatività e artigianalità di Dolce&Gabbana. Il connubio tra queste due icone del Made in Italy si è consolidato nel corso degli anni, forte di una identità comune e di una visione che coniugano la spiccata tendenza all’innovazione con un’attenzione alla seducente vitalità della tradizione.

CRN
CRN, cantiere e marchio italiano del Gruppo specializzato nella costruzione di navi da diporto in acciaio e alluminio completamente personalizzabili dai 40 ai 100 metri, incontra Sutor Mantellassi, marchio fiorentino nato nel 1912 che vanta una produzione di alto livello artigianale, apprezzata negli anni da illustri personalità; da Gabriele D’Annunzio a Henry Fonda e Marcello Mastroianni, che indossava scarpe Sutor Mantellassi mentre lasciava le sue impronte sull’Hollywood boulevard. A unire i due marchi è il forte heritage e l’approccio sartoriale che accomuna gli artigiani del marchio di moda- che confezionano calzature personalizzate per i clienti, che scelgono materiali, colori e modelli – agli esperti del cantiere CRN che sanno tradurre i desiderata dei propri Armatori in capolavori della nautica.

Custom Line
Custom Line, marchio celebre in tutto il mondo per la flotta di maxi yacht plananti e semidislocanti dai 28 ai 42 metri, rinnova il sodalizio con Etro, maison di moda fondata nel 1968. Etro è New Tradition, la somma di sapienza artigianale e sperimentazione creativa. I materiali, le lavorazioni e uno speciale talento nell’uso delle stampe, fanno di Etro un esempio unico e irripetibile. Questi valori sono gli stessi che ispirano i modelli Custom Line, caratterizzati dalla totale personalizzazione di arredamento e allestimenti, realizzati su misura dei desideri dell’Armatore.


Ferretti Group al Versilia Yachting Rendez-Vous con 15 yacht e l’omaggio a Carlo Riva

martedì 9 maggio 2017

Ferretti Group al Versilia Yachting Rendez-Vous con 15 yacht e l’omaggio a Carlo Riva

• Alla prima edizione del nuovo evento italiano dedicato alla grande nautica internazionale, in programma dall’11 al 14 maggio, il Gruppo espone una flotta che comprende anche il 55 metri CRN Atlante, ammiraglia dell’evento;
• A onorare la memoria dell’ingegner Riva la presenza di due storici Aquarama e, giovedì 11 maggio, l’assegnazione del primo “Premio Carlo Riva”, realizzato dal Maestro Mimmo Paladino;
• Il Versilia Yachting Rendez-Vous unisce la nautica alla moda, all’arte e alla gastronomia, toccando varie località della Versilia, fra cui Forte dei Marmi e Pietrasanta.

Ferretti Group partecipa alla prima edizione del Versilia Yachting Rendez-Vous schierando una flotta imponente e onorando un protagonista della propria storia: l’ingegner Carlo Riva, scomparso l’aprile scorso. Saranno 15, infatti, le imbarcazioni dagli 8 ai 55 metri in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Riva, Pershing, Custom Line, Itama, CRN e la nuova business unit Ferretti Security & Defence.

Tre gli stand, situati nella Darsena Europa e Italia, che ospiteranno una flotta estremamente variegata formata da open, coupé, flybridge, maxi e mega yacht, oltre a due storici motoscafi Riva:

• Ferretti Yachts 450, Ferretti Yachts 700 e Ferretti Yachts 750;
• Aquariva Super, Rivamare, 76’ Bahamas, 76’ Perseo, 88’ Florida e i leggendari esemplari di Aquarama Special e Aquarama Super per il marchio Riva;
• Pershing 5X;
• Navetta 33 Crescendo per il marchio Custom Line;
• Itama 62;
• M/Y CRN 55 m Atlante;
• FSD 195 per Ferretti Security & Defence.

In particolare, il 55 metri CRN Atlante sarà lo yacht più grande non soltanto della flotta Ferretti Group, ma di tutto il Versilia Yachting Rendez-Vous.

Per rendere omaggio alla grandezza di Carlo Riva, l’Aquarama Super verrà esposto a terra in un’area dedicata della Darsena Europa. L’11 maggio, durante una cena di gala presso il Gran Teatro Giacomo Puccini, verrà assegnato il “Premio Carlo Riva”, realizzato dall’artista Mimmo Paladino, uno dei Maestri dell’arte contemporanea e fondatore della Transavanguardia.
Il riconoscimento andrà a un’eminente personalità della nautica internazionale.

“Come secondo gruppo nautico al mondo e membro fondatore di Nautica Italiana, abbiamo aderito con entusiasmo a questa prima edizione del Versilia Yachting Rendez-Vous” - ha spiegato l’Avvocato Alberto Galassi, Amministratore Delegato di Ferretti Group.

“La Versilia è una delle località turistiche italiane più conosciute a livello internazionale per bellezza, vocazione nautica e qualità dell’offerta ricettiva. È la cornice ideale per un evento che promette di diventare la nuova vetrina nella nautica di lusso made in Italy e non solo, vista la presenza di tanti cantieri internazionali.

Questo mare e queste coste sono anche fra quelli dove nacque, tanti anni fa, il mito Aquarama, la leggenda delle barche in legno che ha tramandato il suo stile elegante e raffinato alle barche contemporanee. Per questo sono particolarmente felice che proprio qui si tenga l’assegnazione del primo Premio Carlo Riva, per onorare la memoria di un genio del XX secolo, e celebrare la grande nautica italiana, portabandiera di uno stile che il mondo ammira.”

La prima edizione del Versilia Yachting Rendez-Vous, organizzato da Nautica Italiana e Fiera Milano, si prepara ad accogliere, dall’11 al 14 maggio, appassionati di nautica e di Italian style, grazie a un programma ricco anche di eventi collaterali legati ad alta cucina, design, arte e moda. Location della manifestazione saranno non solo la Darsena di Viareggio, ma oltre 10 chilometri di litorale toscano, tra cui spiccano celebri località come Pietrasanta e Forte dei Marmi.


Il nuovo Ferretti Yachts 850 è un grande successo in Asia Pacific

giovedì 27 aprile 2017

Il nuovo Ferretti Yachts 850 è un grande successo in Asia Pacific

- Già due unità vendute in pochi mesi in Tailandia e Australia
- Asia Pacific Première in occasione dei Ferretti Group Open Days di Hong Kong
- Importanti riconoscimenti agli Asia Pacific Boating Awards 2017

Piace sempre di più il nuovo Ferretti Yachts 850. Il maxi flybridge, allestito nella celeberrima versione Tai He Ban, con decori e arredamenti progettati ad hoc per soddisfare i gusti e gli usi degli armatori asiatici, ha incantato anche il pubblico di Hong Kong.

L’occasione è stata la quarta edizione dei “Ferretti Group Open Days”, l’evento che Ferretti Group Asia Pacific organizza da due anni nella propria marina privata di Aberdeen, per mostrare in anteprima ad armatori, ospiti e giornalisti gli ultimi modelli lanciati in Asia.

Dopo il grande successo internazionale - ben 10 esemplari venduti di cui 2 proprio in Asia Pacific - Ferretti Yachts 850 sbarcherà presto anche in Australia e Tailandia, Paesi di destinazione delle unità vendute in Asia Pacific.

La speciale “preview” di Hong Kong e il prossimo sbarco in questi strategici mercati dell’Estremo Oriente seguono di poche settimane la vittoria agli Asia Pacific Boating Awards 2017, svoltisi a Singapore a inizio aprile, durante i quali Ferretti Yachts 850 ha trionfato nella categoria “Best Flybridge Yacht (above 80 feet)”.

Un trionfo figlio di raffinate scelte progettuali e stilistiche che regalano un’esperienza di navigazione senza paragoni.

Ferretti Yachts, inoltre, è stato premiato nella categoria “Best Brand Presence in China”, a sottolinearne ulteriormente il ruolo di leader assoluto del settore nautico in Cina e, più in generale, nei mercati asiatici.

Gli Awards, assegnati da Blu Inc Media Ltd., casa editrice specializzata che pubblica le principali riviste di riferimento per il comparto nel continente, valutano ogni anno il meglio dell’industria nautica internazionale in Asia.


Ferretti Yachts 850

Grintoso e seducente, cattura sin al primo sguardo, grazie al profilo deciso e dinamico, in cui dominano angoli marcati che gli donano forza e aggressività. E lo stupore è solo cominciato, perché ad aggiungere meraviglia è l’esperienza di navigazione, all’insegna di un comfort straordinario e di scelte stilistiche raffinate.

Ferretti Yachts 850 è frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto Ferretti Group, Studio Zuccon International Project, per la progettazione degli esterni e del layout degli interni, e il Dipartimento Engineering del Gruppo che si è occupato del progetto tecnico e navale e del design interno.


Ferretti Group cresce ancora: risultati 2016 oltre le attese e ulteriori investimenti per oltre 46 milioni di euro nel 2017.

mercoledì 12 aprile 2017

Ferretti Group cresce ancora: risultati 2016 oltre le attese e ulteriori investimenti per oltre 46 milioni di euro nel 2017.

Le buone performance del primo trimestre confermano gli obiettivi per l’anno in corso.

• Il valore della produzione raggiunge i 562,5 milioni di euro, +36% rispetto al 2015;
• L’EBITDA, a 52,7 milioni di euro, è in decisa crescita rispetto ai 7 milioni di euro del 2015;
• L’utile netto dell’esercizio 2016 si attesta a 14 milioni di euro.

Ferretti Group ha presentato oggi a Milano i risultati finanziari del 2016 e del primo trimestre del 2017. Il Gruppo ha reso pubblici i primi elementi del piano di investimenti relativi al prossimo biennio. I risultati dell’esercizio 2016 sono caratterizzati da un valore consolidato della produzione pari a 562,5 milioni di euro, in crescita di ben il 36% in confronto ai 414,8 milioni del 2015 e migliore anche rispetto all’Outlook di inizio 2016, che fissava l’obiettivo a 556 milioni di euro.

L’EBITDA, dopo essere passato in terreno positivo nel primo trimestre del 2016, ha oltrepassato a fine anno l’importante soglia di 50 milioni di euro, assestandosi a 52,7 milioni rispetto ai 7 milioni di euro dell’esercizio precedente.

Il risultato, anche per quanto riguarda questo indicatore, è stato migliore delle previsioni. Il 2016 segna il primo esercizio finanziario in utile dal 2008. Il Profit After Taxes (PAT) è passato dai -29 milioni di euro del 2015 ai +14,1 milioni di euro del 2016.

L’Avvocato Alberto Galassi, Amministratore Delegato Ferretti Group, ha così commentato i risultati d’esercizio: “In soli 3 anni il Gruppo Ferretti ha dimostrato di essere un’azienda capace di realizzare un vero turn around, ottenendo un grande successo commerciale che ha portato a risultati finanziari ben superiori alle attese.

I nuovi modelli sono diventati i principali driver della crescita grazie al loro design, qualità e ad elevati standard di innovazione che ne hanno fatto oggetti del desiderio fin dal debutto. Sono particolarmente fiero di aver riportato il Gruppo a un utile a due cifre: utile che gli azionisti, il gruppo Weichai e l’ingegner Piero Ferrari che non hanno mai fatto mancare il loro supporto, hanno deciso di reinvestire completamente nell’azienda. In questa giornata siamo anche felici e particolarmente orgogliosi che il nuovo grande successo del Gruppo abbia dato serenità agli ultimi anni di Carlo Riva.

Gli obiettivi 2017 sono sfidanti ma possibili, perché possiamo contare su ulteriori investimenti, su un’organizzazione efficiente e performante e su altri 9 prodotti che il Gruppo Ferretti è pronto a presentare al mercato.”

L’obiettivo del Gruppo per il 2017 è quello di consolidare il posizionamento di leadership nel settore dopo la crescita esponenziale del biennio passato, con una raccolta ordini dei marchi seriali che a fine 2016 è stata pari a 401 milioni di euro, cresciuta in soli due anni di oltre 170 milioni di euro.

La raggiungibilità di questo sfidante obiettivo è avvalorata dai risultati del primo trimestre del 2017. Al 31 marzo, il valore di produzione è stato pari a 145,8 milioni di euro, mentre l’EBITDA si è assestato, nel primo quarto, a 11,3 milioni di euro con un utile già oltre i 4 milioni di euro.

Il Gruppo Ferretti ha anche annunciato ulteriori investimenti per 46,4 milioni di euro, di cui 25 milioni in Ricerca e Sviluppo e 21,4 milioni nella crescita della capacità produttiva. Gli investimenti pianificati sui cantieri tra fine 2017 e il 2018 potrebbero portare anche a un piano di assunzioni per 80 giovani in tutti i siti produttivi, dislocati fra Lombardia, Liguria, Emilia Romagna e Marche.

Questo piano di crescita sarà implementato solo a fronte di un’attesa riduzione del costo del lavoro per l’Azienda, possibile in applicazione delle nuove normative sul Welfare che garantiscono al contempo l’aumento del potere di acquisto dei dipendenti.

Questo risultato richiede, per essere raggiunto, l’indispensabile collaborazione delle Organizzazioni Sindacali, con le quali il Ferretti Group intende raggiungere un accordo nel più breve tempo possibile.

Le assunzioni andrebbero a concentrarsi in particolare nel cantiere di Ancona, dedicato alle costruzioni delle grandi imbarcazioni in acciaio e alluminio a marchio CRN, Riva, Pershing, e vetroresina a marchio Custom Line.

Nella “Superyacht Yard” marchigiana del Gruppo, dove già si costruiscono tutti i modelli semi-dislocanti Custom Line, verrà progressivamente trasferita l’intera produzione del marchio, concentrando ad Ancona anche la costruzione delle grandi imbarcazioni plananti in vetroresina.


Ferretti Group incanta anche il Singapore Yacht Show

mercoledì 5 aprile 2017

Ferretti Group incanta anche il Singapore Yacht Show

Ben 3 le première per il sud-est asiatico in una flotta di 6 yacht, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Pershing e Riva.

Ferretti Group sempre più protagonista anche nel mercato Asia Pacific. Sono 6 i modelli di successo, di cui 3 première assolute per il sud-est asiatico, che sbarcheranno alla settima edizione del Singapore Yacht Show, in programma dal 6 al 9 aprile.

Perché crescere significa anche mantenere periodicamente la promessa di innovare: la flotta, il concept progettuale, l’esperienza di navigazione.

In particolare, arrivano per la prima volta a Singapore il nuovo Ferretti Yachts 450, uno dei flybridge di maggior successo internazionale e il Pershing 5X, primo modello della nuova “Generazione X” Pershing e ultimo coupé della flotta. Anche il Ferretti Yachts 700, flybridge sportivo dai grandi volumi, particolarmente apprezzato in questi mercati, festeggia il suo debutto nella città-stato asiatica.

Il salone del Singapore è diventato, anno dopo anno, uno degli appuntamenti più interessanti per i principali cantieri nautici in questa area del continente, nonché polo di attrazione per ospiti e appassionati dall’Asia ma anche dall’Europa e dall’America. A questo successo ha contribuito anche la location dell’evento, il prestigioso One °15 Marina Sentosa Cove, splendido palcoscenico sull’acqua che si sviluppa su oltre 4000 metri quadri.

Ferretti Group partecipa all’edizione 2017 in collaborazione col proprio dealer esclusivo Hong Seh. Dopo l’accoglienza sullo stand flottante sull’acqua, ospiti e armatori potranno ammirare la flotta dei 6 splendidi yacht in esposizione, dai 45 fino ai 75 piedi, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Pershing e Riva. Oltre alle 3 novità, potranno infatti essere visitati anche 2 iconici modelli Riva, 75’ Venere e SportRiva 56’, e Ferretti Yachts 720.


Le “South-East Asia première al Singapore Yacht Show 2017

Ferretti Yachts 450
Con questo flybridge, lo storico marchio di Ferretti Group, che nel 2018 festeggerà i 50 anni dalla sua fondazione, torna a presidiare la strategica fascia fra i 40 e i 50 piedi. Il modello nasce in family feeling con il “fratello maggiore” Ferretti Yachts 550, uno dei più grandi successi recenti. Ferretti Yachts 450 si caratterizza per le geometrie dello scafo, l’ampiezza dei volumi, l’eleganza e la funzionalità degli spazi esterni e interni.

Ferretti Yachts 700
Ferretti Yachts 700 è l’evoluzione di uno dei maggiori successi recenti del marchio storico di Ferretti Group. Il profilo filante, aggressivo, è tra i più sportivi di sempre nella storia del marchio. Lo scafo è stato rivisitato per accogliere luce e mare, grazie alle grandi vetrate a scafo - tre per murata - disegnate in stretto family feeling con quelle presenti sul nuovo 55 piedi, senza montanti e con oblò incollati e a filo. A bordo i volumi sono degni di yacht di maggiore piedaggio e ideali per trascorrere piacevoli momenti conviviali restando sempre in diretto contatto col mare.

Pershing 5x
Il primo modello della “Generazione X” Pershing è l’ultimo, favoloso, coupé di una flotta sempre più all’avanguardia, sempre più sorprendente. La lettera X - codice aeronautico che rimanda a performance estreme ed evoluzione tecnologica - evoca la spinta inesauribile a solcare nuovi orizzonti a grande velocità. Le linee, le propulsioni e le performance di Pershing 5X hanno già conquistato il pubblico in Europa e negli Stati Uniti. Ora il “brivido” super veloce di Pershing 5X è pronto a sedurre anche gli armatori asiatici.


“Convergence” 2017: il senso di Ferretti Group per la formazione

martedì 4 aprile 2017

“Convergence” 2017: il senso di Ferretti Group per la formazione

A Ljubljana, in Slovenia, 4 intense giornate e 90 comandanti e direttori di macchina impegnati fra corsi di aggiornamento e workshop, con sessioni in aula ed entusiasmanti sfide sulla neve.

A Ljubljana, si dice, si incontra tutta l’Europa. Naturale quindi che Ferretti Group abbia scelto questa incantevole cittadina mitteleuropea per far incontrare le competenze e le personalità di un centinaio di professionisti della nautica provenienti da tutto il mondo.

Nella capitale della Slovenia si è tenuta infatti, dal 14 al 17 marzo, l’edizione 2017 di “Convergence”, il tradizionale meeting di formazione e aggiornamento professionale che Ferretti Group dedica ai comandanti e ai direttori di macchina di navi e imbarcazioni della propria flotta.

L’intento delle quattro giornate è stato promuovere un confronto diretto sia sui temi legati alla gestione degli yacht e delle navi Ferretti Group che sulla prevenzione e la gestione dei rischi e della sicurezza a bordo.

Nella giornata d’apertura il Top Management e la Direzione Engineering hanno illustrato i nuovi progetti presentati fra fine 2016 e inizio 2017, in costruzione nei cantieri del Gruppo, e le tecnologie più innovative installate a bordo. La platea è stata anche aggiornata sull’importante attività di refitting di grandi navi che si sta sviluppando nella rinnovata Super Yacht Yard di Ancona, in aggiunta alla realizzazione dei nuovi maxi yacht e navi a marchio CRN, Riva Superyachts Division, Pershing e Custom Line.

Particolarmente interessante la giornata didattica del 15 marzo. Al mattino si sono svolti due workshop a tavola rotonda, divisi per imbarcazioni CE e navi CLASS, a cura, rispettivamente, dell’ente certificativo RINA e delle compagnie di assicurazione Pantaenius e Willis Towers Watson. Nel pomeriggio, speech ad aule riunite dei main partners dell’evento: Man (motori), Seakeeper (stabilizzatori giroscopici), Cummins (motori) e Cummins Onan (generatori). Oggetto dell’incontro: la presentazione dei prodotti installati negli yacht del Gruppo, le sessioni di Trouble Shooting e la manutenzione.

A tutte le giornate hanno partecipato i partner tecnici con corner dedicati: Amaregroup (movimentazioni elettroidrauliche e oblò su vetrate a scafo), Dometic (impianti d’aria condizionata), Idromar (dissalatori), Naviop-Simrad (monitoraggio e plancia integrata), Oceanled-Indemar (luci subacquee), Videoworks (impianti di infotainment), Webasto-Indel Webasto (frigo per la nautica e chiller, tettucci elettrici), Wolz Italia (ponti in teak).

Gran finale, il 16 marzo, con la giornata di Team Snow Challenge, sponsorizzata dai main partners, nella splendida e innevata località di Krvavec. I comandanti, divisi in dieci squadre, si sono sfidati in attività di gruppo sulla neve e, come sfida finale, nella costruzione del migliore igloo.

Ultima giornata con premiazione del gruppo vincitore e consegna dei certificati di partecipazione. Arrivederci al prossimo ”Convergence”, nel 2018!


Ferretti Group al Palm Beach International Boat Show 2017 con 8 modelli

mercoledì 22 marzo 2017

Ferretti Group al Palm Beach International Boat Show 2017 con 8 modelli

e uno stand dedicato all’offerta brokerage di Allied Marine, con un flotta di altri 10 yacht in esposizione.

Ferretti Group sbarca nuovamente sulle coste della Florida, per partecipare al terzo salone nautico americano dopo quelli di Fort Lauderdale e Miami Beach.

Sono 8 i nuovi modelli, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Pershing, Riva e Custom Line, che il Gruppo esporrà durante il prestigioso Palm Beach International Boat Show, in programma dal 23 al 26 marzo nella zona ovest della città costiera:
- Ferretti Yachts 450 e Ferretti Yachts 700
- Pershing 62 e Pershing 70
- Aquariva Super, 63’ Virtus e 88’ Domino Super per il marchio Riva
- Navetta 28 per il marchio Custom Line.

Agli appassionati armatori in arrivo a Palm Beach, che ospita uno dei Sales Center del Gruppo in Nord America, verrà offerta una gamma di yacht veramente completa e interessante.

Infatti, oltre alla nuova flotta che comprende open, coupé e flybridge dai 10 fino ai 28 metri, è in esposizione anche una variegata proposta brokerage attraverso Allied Marine, la celebre società controllata da Ferretti Group e attiva, sin dal 1945, nell’attività di charter e brokeraggio.

A Palm Beach, dove si trova anche uno dei suoi uffici di vendita e rappresentanza negli Stati Uniti, Allied Marine presenta ben 10 yacht di diverso piedaggio e tipologia, fra cui Ferretti Yachts 750, Riva 63’ Virtus, due Pershing (64 e 72), Itama 75 e altre imbarcazioni flybridge e sport fishing di diversi cantieri americani.


Ferretti Yachts 920: grandezza e bellezza.

mercoledì 1 marzo 2017

Ferretti Yachts 920: grandezza e bellezza.

Secondo, nuovo progetto Ferretti Yachts per il 2017.
Ferretti Yachts 920 è un maxi flybridge dalle forme imponenti e dinamiche,
con ampi e molteplici spazi per il relax e sofisticati allestimenti interni,
che lo rendono unico nella propria categoria. Debutto ufficiale: inizio settembre

Ferretti Yachts pensa sempre più in grande e prepara un 2017 memorabile, scandito dagli attesissimi debutti di nuove, straordinarie barche. A conferma del dinamismo e dell’energia innovativa di un marchio che, nel 2018, celebrerà mezzo secolo di successi ed eccellenza nautica.

Dopo Ferretti Yachts 780, presentato nei mesi scorsi, ecco Ferretti Yachts 920, la seconda novità del 2017, come sempre frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project.
I due flybridge sono già in costruzione nel cantiere Ferretti Yachts di Cattolica (Rimini), pronti a debuttare ufficialmente il prossimo settembre.

Ferretti Yachts 920 (LOA 28,49 metri) ha una carena interamente nuova e una lunghezza scafo di 23,98 metri, che permetterà di registrarlo come imbarcazione da diporto.
Il nuovo maxi flybridge colpisce fin da subito per la sua imponenza.
Il profilo, dinamico e prorompente, sviluppa gli stilemi progettuali che hanno decretato il successo internazionale dei modelli lanciati in questi ultimi anni e che hanno completamente rinnovato la flotta.
Una prima importante novità è rappresentata dall’innalzamento della prua dello scafo, che, oltre a conferire allo yacht una decisa presenza in acqua, ha permesso l’introduzione della suite padronale wide body sul ponte di coperta. A enfatizzare il carattere “aggressivo” dello yacht contribuisce anche il dettaglio del capodibanda, che prosegue oltre i camminamenti a murata penetrando come una “lama” nella finestratura della cabina armatore.

Gli spazi esterni impressionano per la quantità delle aree relax e la ricchezza degli allestimenti.
Quella a prua, in particolare, è la più grande di sempre per un Ferretti Yachts di queste dimensioni. Il prendisole sulla tuga introduce a una dinette allestita con due divani fronte marcia - divisi dal passaggio portoghese - e una coppia di sofà a murata con schienali rialzabili. Si crea così una grande lounge, completa di tavolini, che su richiesta può essere protetta e ombreggiata da tendaggi.

La zona di poppa presenta il Submersible Hatch, il celebre sistema di movimentazione del portellone del garage e della spiaggetta, che offre agli ospiti gli agi di un grande beach club e permette all’equipaggio una comodissima gestione del tender. Ferretti Yachts 920 potrà ospitarne uno che misura fino a 4 metri di lunghezza.
Il pozzetto è disponibile in due layout, in base all’allestimento del divano poppiero: sofà indipendente oppure chaise longue, da sfruttare sia come prendisole che come seduta per il tavolo da pranzo esterno.

Il flybridge è un ponte panoramico arredato freestanding, in particolare nella zona centrale e poppiera.
La parte di prua dell’hard top, che sovrasta la zona lounge e la postazione di pilotaggio esterna, è disponibile in diverse opzioni: alla tradizionale copertura in vetroresina grigio può essere sostituita una vetrata oscurata oppure un tendalino, o ancora lamelle ad apertura variabile che ombreggiano l’area garantendo un ottimo passaggio di luce e aria.

Gli interni sono paragonabili a quelli ammirabili in modelli di categoria superiore.
Il ponte di coperta propone una razionale suddivisione degli spazi, inondati dalla luce naturale.
L’architettura e il decoro di bordo sviluppano l’affascinante tema narrativo già apprezzato su un modello di successo come Ferretti Yachts 850, potendo anche beneficiare dei maggiori volumi a disposizione e grazie all’utilizzo di materiali pregiati.
L’atmosfera è calda e accogliente, gli ambienti esprimono un’eleganza inedita.
Rivestimenti strutturali tipici dell’architettura civile, vetrate panoramiche e laccature con texture che accentuano la profondità degli spazi, si combinano con un sapiente utilizzo di pellami, facendo di Ferretti Yachts 920 una Penthouse galleggiante. A completare il fascino contemporaneo del salone, l’accattivante sistema di retroilluminazione a cielino.

La suite armatoriale wide body racconta perfettamente questo stile metropolitano e di immediata lettura, al passo con le tendenze più evolute dell’arredamento. Il letto, sostenuto da uno zoccolo recessato scuro che lo rende quasi “fluttuante”, è circondato da mobili bassi a murata che lasciano spazio alle ampie vetrate.
A dritta, è allestito un vanity, mentre il bagno a tutto baglio si trova a estrema prua, su un livello leggermente ribassato. La suite è completata da una cabina armadio calpestabile.
La parte centrale del ponte regola i flussi di bordo. A dritta si trova una lobby con storage, day toilet e scale di discesa al lower deck. Sul lato sinistro è invece allestita la grande cucina, da cui si sale in plancia di comando oppure, proseguendo verso prua, si accede a una prima zona tecnica e di monitoraggio impianti, oltre le quali si trovano le scale per scendere nell’area equipaggio.

La parte nobile del ponte inferiore è disponibile in due layout: quello proposto dal cantiere sulla prima unità prevede 3 grandi cabine en suite, tutte dotate di cabina armadio separata.
Questo esclusivo allestimento offre agli ospiti una suite matrimoniale full beam a centro barca degna di una master cabin e una seconda VIP sulla murata di sinistra, allestita in maniera identica. Completa la zona notte una confortevole terza cabina a letti singoli. Il layout a 4 cabine è organizzato in due matrimoniali en suite sulla murata di sinistra e due doppie a letti singoli a dritta.
Grande attenzione è dedicata all’equipaggio: oltre all’ampia dinette con area laundry, il comandante beneficia di una cabina privata en suite, mentre i marinai possono riposare in due cabine doppie, con bagno dotato di doccia separata. Anche per questa zona è disponibile un secondo layout con cabina comandante a estrema prua.

La pilot house è un ambiente esclusivamente tecnico e dall’aspetto “futuristico”, da cui il comandante gestisce l’intero yacht grazie a un’ampia plancia con display multipli touch screen, che integrano completamente monitoraggio di bordo e strumenti di navigazione, e dotata di una timoneria di nuova generazione.

Ferretti Yachts 920 è disponibile in tre diversi tipi di propulsione, tutti MTU.
Si parte da una coppia di motori a 12V 2000 M96L, dalla potenza di 1948 Mhp, per salire a una coppia di propulsori a 16V, rispettivamente 2000 M86, dalla potenza di 2217 Mhp e 2000 M96, dalla potenza di 2435 Mhp.
Le prestazioni sono rispettivamente di 23, 24 e 26 nodi ad andatura di crociera e di 26,5, 28 e 30 nodi di velocità massima, in base alla motorizzazione prescelta (dati preliminari).
Su richiesta, il cantiere può installare a bordo di Ferretti Yachts 920 sia pinne zero speed sia stabilizzatori Seakeeper.


Ferretti Group al Dubai International Boat Show 2017

lunedì 27 febbraio 2017

Ferretti Group al Dubai International Boat Show 2017

Con 8 modelli e la “Gulf Première” Ferretti Yachts 550.

Ferretti Group approda negli Emirati Arabi Uniti con una flotta di 8 modelli fra gli 8 e i 33 metri, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Riva, Custom Line e della divisione FSD. L’occasione è il Dubai International Boat Show, uno dei saloni più prestigiosi del Medio Oriente, in programma da domani, 28 febbraio, fino al 4 marzo presso il Dubai International Marine Club di Mina Seyahi.

Ferretti Group partecipa alla 25esima edizione del DIBS in collaborazione con Art Marine e Sea Pros, dealer esclusivi del Gruppo Ferretti per l’area del Medio Oriente. La flotta degli yacht farà da splendida cornice allo stand flottante sull’acqua, offrendo ai visitatori un panorama scenografico di scintillante bellezza.

In particolare, sbarca per la prima volta a Dubai come “Gulf première” Ferretti Yachts 550, best seller della flotta Ferretti Yachts e uno dei flybridge di maggior successo a livello internazionale.

Ospiti e appassionati potranno visitare anche 5 iconici modelli Riva, in rappresentanza della gamma open, coupé e flybridge, uno dei più grandi semidislocanti Custom Line e il nuovo pattugliatore della divisione FDS (Ferretti Security and Defence):

• Iseo, Aquariva Super, 68’ Ego Super, 76’ Perseo, 88’ Domino Super per Riva;
• Navetta 33 Crescendo per Custom Line;
• FSD 195.


La “Gulf Première” al Dubai International Boat Show 2017

Ferretti Yachts 550
Ferretti Yachts 550 unisce eleganza e spirito sportivo. Le linee sono razionali ma anche esteticamente seducenti. Inedito per disegno dello scafo, organizzazione delle sale macchine e impianti, e layout di tutti gli interni, Ferretti Yachts 550 è come sempre il brillante risultato della pluridecennale collaborazione fra il Gruppo, in particolare il suo Dipartimento Engineering e il Comitato Strategico di Prodotto, insieme allo Studio Zuccon International Project.


Ferretti Group alla 29° edizione di “Yachts Miami Beach”

martedì 14 febbraio 2017

Ferretti Group alla 29° edizione di “Yachts Miami Beach”

Première Americana per il nuovo Ferretti Yachts 450 e per Riva 88' Domino Super.

Ferretti Group sempre più in crescita e protagonista nei mercati in maggiore espansione. Alla 29° edizione del prestigioso “Yachts Miami Beach”, uno degli saloni più attesi della nautica americana, il Gruppo parteciperà con una flotta di ben 17 modelli dai 27 ai 92 piedi, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Pershing, Riva e Custom Line.

Da giovedì 16 a lunedì 20 febbraio, Collins Avenue sarà il palcoscenico di una meravigliosa mostra di yacht da tutto il mondo, all’interno della quale Ferretti Group presenterà, per la prima volta negli Stati Uniti, il nuovo Ferretti Yachts 450 e il Riva 88’ Domino Super, due modelli che hanno già ottenuto un eccezionale successo commerciale.

Lo splendido stand Ferretti Group, come sempre situato di fronte ad alcuni dei più celebri resort di Miami Beach, accoglierà i visitatori all’interno di spaziose lounge da cui godere la visuale dei bellissimi yacht in esposizione.
Armatori e ospiti potranno ammirare due première eccezionali: Ferretti Yachts 450, presentato al Cannes Yachting Festival lo scorso settembre e forte di 8 unità vendute, e 88’ Domino Super, già un’icona della gamma coupé Riva.

Oltre a queste due novità, Ferretti Group esporrà una flotta composta da modelli di grande successo:

• Ferretti Yachts 550, Ferretti Yachts 650, Ferretti Yachts 700 e il nuovo Ferretti Yachts 850, che torna in mostra dopo il debutto a Fort Lauderdale dello scorso novembre
• Pershing 62, Pershing 70 , Pershing 82 e Pershing 92
• Iseo, Aquariva Super, il nuovo Rivamare, 63’ Virtus, 76’ Perseo e 88’ Florida per il brand Riva
• Navetta 28, in rappresentanza del marchio Custom Line.

Nel corso della conferenza stampa in programma il giorno d’apertura, giovedì 16 febbraio, i vertici del Gruppo illustreranno le novità per il continente americano e i nuovi progetti già in cantiere per i marchi Ferretti Yachts, Riva e CRN, pronti al debutto nel 2017.


LE “USA PREMIÈRE” ALLO “YACHTS MIAMI BEACH” 2017

FERRETTI YACHTS 450
Con questo flybridge, lo storico marchio di Ferretti Group torna a presidiare la strategica fascia fra i 40 e i 50 piedi.
Il modello nasce in family feeling con il “fratello maggiore” Ferretti Yachts 550, uno dei più grandi successi recenti. Ferretti Yachts 450 si caratterizza per le geometrie dello scafo, l’ampiezza dei volumi, l’eleganza e la funzionalità degli spazi esterni e interni.

RIVA 88’ DOMINO SUPER
88’ Riva Domino Super conquista per il profilo filante e aerodinamico, esaltato anche dalle originali tonalità metallizzate dello scafo. A questa novità si aggiungono importanti scelte stilistiche che sottolineano il valore di questa evoluzione:
- il nuovo sun deck, che esalta la sportività dell’imbarcazione offrendo al contempo ulteriore comfort agli ospiti
- la stazione di comando all’aperto, traslata a centro barca e molto raccolta nelle dimensioni, che lascia spazio a un ampio sofà a prua
- la grande finestratura unica a scafo, caratterizzata da un disegno molto aggressivo, che punta, come una freccia, da centro barca fino ad estrema prua.


Ferretti Group protagonista al BOOT di Düsseldorf, con 5 yacht in mostra e ben 4 première per il mercato Tedesco

mercoledì 18 gennaio 2017

Ferretti Group protagonista al BOOT di Düsseldorf, con 5 yacht in mostra e ben 4 première per il mercato Tedesco

Il Gruppo si presenta in grande stile, con un’ampia e variegata flotta in cui spiccano Ferretti Yachts 450, Pershing 5X e Rivamare, nuovi modelli della stagione 2016-2017. Completano l’esposizione Ferretti Yachts 700, anch’esso première in Germania, e Riva 63’ Virtus.

Ferretti Group comincia il 2017 nel migliore dei modi, schierando in Germania una flotta di 5 favolosi yacht. Di questi, 4 sono le première per il mercato tedesco e 3 i nuovi modelli 2016 - 2017: il flybridge Ferretti Yachts 450, il coupé Pershing 5X e Rivamare, l’ultimo e già acclamatissimo open Riva.

L’edizione 2017 del BOOT, il più importante salone nautico europeo invernale, in programma dal 21 al 29 gennaio, ospiterà anche l’inconfondibile Ferretti Yachts 700, al debutto in Germania, e 63’ Virtus, già un classico moderno e fra i modelli di maggior successo della gamma open Riva.

Il magnifico stand (Halle 6, nr. 26) è un altro punto di attrazione, grazie a un concept innovativo che prevede lounge accoglienti e originali, ognuna dedicata ai brand del Gruppo, e una spaziosissima area Vip, completa di american bar.

Sarà la conferenza stampa, in programma domenica 22 gennaio presso lo stand del Gruppo, a tenere a battesimo nuovi progetti, in aggiunta a quelli già annunciati in questi mesi, che riguardano, in particolare, la flotta Ferretti Yachts e Riva, e una grande iniziativa di marketing relativa al marchio Pershing.

E proprio a Pershing è dedicato un favoloso party in stile mediterraneo, realizzato in collaborazione col dealer sul territorio, Italian Yacht Center, e in partnership con il celebre 7 Pines Resort di Ibiza, in programma venerdì 27 gennaio presso lo stand di Gruppo. Dalle 18 alle 22 vibrazioni baleariche e glamour raffinato per ospiti e armatori, con cocktail serale, dj set, percussionisti e ballerini. Alla creazione dei drink penserà il team dell’esclusivo resort delle Baleari, alle prelibatezze gastronomiche il celebre chef tedesco, e stella Michelin, Johann Lafer.

Per tutta la durata della fiera, inoltre, Riva sarà protagonista di un originale “fuori salone”: il lussuoso centro commerciale Breuninger ospiterà un favoloso modello di Iseo. L’iniziativa, realizzata da Poroli Special Yachts, dealer esclusivo Riva per la Germania e la Svizzera, vedrà in esposizione il celeberrimo 27 piedi affiancato da un video che mostra la gamma Riva in tutta la sua maestosa eleganza.

Inoltre, davanti all’ingresso principale del celebre Mall di Düsseldorf, in Konigsallee 2, sarà esposto una 500 Riva, “The smallest yacht in the World”, la city car Fiat nata della partnership fra FCA Group e Riva.

Le German première al BOOT 2017

Ferretti Yachts 450
Con questo flybridge il marchio torna a presidiare la strategica fascia fra i 40 e i 50 piedi. Il modello nasce in family feeling con il “fratello maggiore” Ferretti Yachts 550, uno dei più grandi successi recenti del brand. Ferretti Yachts 450 si caratterizza per le geometrie dello scafo, l’ampiezza dei volumi, l’eleganza e la funzionalità degli interni.

Pershing 5X
Il primo modello della “Generazione X” Pershing è il nuovo coupé della flotta: sempre più all’avanguardia, sempre più sorprendente. La lettera X - codice aeronautico che rimanda a performance estreme e spiccata evoluzione tecnologica - evoca la spinta inesauribile a solcare nuovi orizzonti a velocità da brivido. Le linee, le performance e l’unicità di Pershing 5X hanno già conquistato il pubblico, con ben sei unità già vendute.

Rivamare
Questa nuova icona di stile e design scrive una pagina sontuosa e appassionante negli oltre 170 anni di storia Riva. Il fantastico open del cantiere di Sarnico è un gioiello dalle linee sinuose, dai materiali pregiati e dai dettagli unici, degno erede di capolavori come Aquariva Super e, prima ancora, Aquarama. Un capolavoro contemporaneo.

Ferretti Yachts 700
Ferretti Yachts 700 è l’evoluzione di uno dei maggiori successi recenti del marchio storico di Ferretti Group. Il profilo filante, aggressivo, è tra i più sportivi di sempre nella storia del brand. Lo scafo è stato rivisitato per accogliere luce e mare, grazie alle grandi vetrate a scafo - tre per murata - disegnate in stretto family feeling con quelle presenti sul nuovo 55 piedi, senza montanti e con oblò incollati e a filo.


Close QR Code QR Code